Giro dell’Emilia 2014: domani un doppio appuntamento

cunego.jpg

Il Giro dell’Emilia si sdoppia: domani, infatti, la manifestazione organizzata dal Gruppo Sportivo Emilia potrà contare sia sulla storica gara maschile, sia, per la prima volta, su una prova femminile.

La gara dedicata ai ragazzi è il penultimo appuntamento del calendario italiano, seguita il giorno dopo dal GP Beghelli (ex Milano-Vignola), mentre le ragazze chiudono ufficialmente la propria stagione con questa novità. I percorsi si presentano piuttosto impegnativi: da una parte, il tradizionale circuito del San Luca, il colle bolognese sul quale è posto il traguardo dopo 200 km e altri tre passaggi in vetta; dall’altra, una novantina di chilometri di pianura seguiti proprio dall’ascesa alla stessa montagna, per un puro arrivo in salita davvero raro da riscontrare nel ciclismo femminile.

Infatti, dai tempi di Luigi Ganna a Gino Bartali, da Eddy Merckx a Francesco Moser, da Gianni Bugno a Gilberto Simoni sino ai recentissimi Robert Gesink, Carlos Alberto Betancur, Nairo Quintana e Diego Ulissi, i corridori che hanno vinto da queste parti hanno sempre avuto una certa propensione per le salite almeno di media difficoltà. Ad apporre la propria firma in un così ricco albo d’oro ci proveranno atleti giovani e più esperti, italiani e stranieri: da Moreno Moser a Davide Formolo, da Damiano Cunego a Fabio Duarte, da Franco Pellizotti a Simone Ponzi sino ai sempre pericolosi green della Bardiani.

foto: pagina Facebook Damiano Cunego

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top