Ginnastica, Mondiali 2014 – Yao Campionessa in casa! Sfuma la favola Locklear

Yao-Jinnan.jpg

Uno degli ori più scontati dell’intera rassegna iridata. Jinnan Yao non tradisce il pronostico e si laurea Campionessa del Mondo alle parallele asimmetriche mandando in visibilio l’intera Guangxi Arena e i suoi 10000 festanti spettatori.

La beniamina di casa doma gli staggi con un convincente e impeccabile 15.633, infarcito di grandissime difficoltà e raramente sporcato. La 19enne, insoddisfatta del quinto posto conquistato ieri nell’all-around, trova modo di riscattare anche la caduta di Anversa che le impedì di volare verso il titolo già 12 mesi fa, nella serata dell’esecuzione del leggendario Mo Salto.

La doppietta cinese, nella tana di Nanning, si concretizza con l’argento di Huidan Huang, Campionessa uscente, brava a prendersi la piazza d’onore con 15.566.

 

Doveva esserci grande lotta per la medaglia di bronzo e così è stato. Se la prende la russa Daria Spiridonova, già terza agli Europei, con soli 17 millesimi di vantaggio su Ashton Locklear (15.283 a 15.266).

La statunitense vede così spezzarsi il sogno proprio sulla linea del traguardo. La 16enne, sconosciuta anche ai più accaniti fan dell’artistica stelle e strisce fino a due mesi fa, si era esaltata nel mese di agosto brillano agli US Classic e ai P&G Championship con le migliori prestazioni mondiali stagionali. Martha Karolyi ha avuto fiducia in lei, le ha consegnato un body iridato, lo ha portato alla Finale ma purtroppo è mancato il guizzo per concretizzare quella che sarebbe stata una delle più belle favole della storia dello sport.

 

Nulla da fare per Aliya Mustafina. La Zarina, amareggiata per il quarto posto dell’all-around con caduta finale al libero che le ha tolto la possibilità di salire sul podio, ha provato a dare una zampata sul suo attrezzo preferito (bronzo ad Anversa, tanto per ricordare l’ultimo successo) ma il 15.100 realizzato le serve solo per un’amara sesta posizione. Quinta invece la britannica Rebecca Downie (15.166), Campionessa d’Europa in primavera.

Finale di altissimo tasso tecnico completata dalla tedesca Lisa Katharina Hill (settima, 14.333) e dalla britannica Ruby Harrold (ottava, 13.666).

 

(foto FIG)

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top