Ginnastica, Mondiali 2014 – La ginnasta più ricca a Nanning è… Premi anche per l’Italia!

Simone-Biles-Mondiali-Nanning-2.jpg

Non c’erano molti dubbi visto il dominio inscenato a Nanning. La ginnasta più ricca dei Mondiali 2014 di ginnastica artistica è Simone Biles! La statunitense, capace di vincere 5 medaglie (di cui 4 d’oro), ha complessivamente guadagnato ben 15150 franchi svizzeri (circa 12500 euro).

Questo il suo estratto conto: 5000 franchi per l’oro nel concorso generale individuale; 3000 franchi per l’oro di specialità alla trave; 3000 franchi per l’oro di specialità al corpo libero; 2000 franchi per l’argento di specialità al volteggio; 2150 franchi per l’oro nel concorso a squadre (una parte cioè dei 15000 franchi che spettano alla formazione vincitrice, da dividersi poi presumibilmente per sette).

 

Al secondo posto della speciale classifica si inserisce Jinnan Yao con circa 7600 euro. La cinese sfrutta al meglio il prestigioso Premio Eleganza, che porta in dote il cospicuo assegno di 5000 dollari statunitensi oltre a un bellissimo orologio (di cui non conosciamo l’esatto valore economico). La capitana dello squadrone di casa si è anche laureata Campionessa del Mondo alle parallele, successo che le vale altri 3000 franchi, che vanno a sommarsi ai 1285 per l’argento con il team (parte dei 9000 assegnati all’intera formazione).

 

Terzo posto per Larisa Iordache. La rumena guadagna 5450 franchi svizzeri (circa 4400 euro): 3000 per l’argento all-around, 2000 per l’argento al corpo libero, 450 per il quarto posto a squadre (parte dei 3000 previsti per il team).

Aliya Mustafina torna a casa con soli 2850 franchi (circa 2300 euro). Ci sono poi 2600 euro a testa per MyKayla Skinner e Kyla Ross; 2800 euro a testa per Yawen Bai e Huang Huidan; 1500 euro per Daria Spiridonova; 2500 euro per Un Jong Hong, Campionessa del Mondo al volteggio.

Anche per l’Italia c’è un riconoscimento in denaro. Il quinto posto nella prova a squadre frutta 3000 franchi svizzeri (circa 2500 euro). Stessa somma anche per la Gran Bretagna per la sesta posizione.

 

(foto USAGym)

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top