Ginnastica, l’Italia riparte dalla Svizzera. Ferrari in coppia, ritorno Ferlito

Ferrari-Ferlito-stamp-Stefano.png

La stagione della ginnastica artistica non finisce con i Mondiali, come siamo piacevolmente abituati da qualche stagione. Dopo un brevissimo periodo di stacco, la Polvere di Magnesio è pronta per tornare a sbuffare con le gare di fine anno.

Ci attendono ancora due mesi intensi di competizione prima di Natale. Ad aprire i battenti saranno le consuete gare in Svizzera, tra le più prestigiose dopo le competizioni internazionali con medaglie (Olimpiadi, Europei, Mondiali, Coppa del Mondo) e anche tra le più ricche.

Da tradizione l’Italia risponde prontamente all’appello degli organizzatori elvetici e i body azzurri non potevano mancare in questo 2014.

 

Di rientro da Nanning, Vanessa Ferrari volerà a Zurigo per la Swiss Cup (domenica 2 novembre) per l’unica gara a coppie miste dell’intero panorama ginnico. E con chi fare coppia se non con il proprio fidanzato? Andrea Cingolani, anch’egli reduce dalla rassegna iridata, affiancherà la Campionessa d’Europa e i loro punteggi verranno sommati per stilare la classifica finale (vi spiegheremo il meccanismo dettagliato a ridosso dell’evento).

La sfida dell’Hallenstadion sarà durissima perché saranno in pedana grandissimi big, soprattutto al maschile: il fresco Campione del Mondo alle parallele Oleg Verniaiev (già compagno di Andrea ai tempi dello scudetto con Macerata) rappresenterà l’Ucraina insieme ad Angelina Kysla, maestra di questi meeting (ricordiamo che ha conquistato il body più costoso del Pianeta); Kenzo Shirai, la mitica vite umana, terrà alto l’onore del Giappone insieme a Mai Murakami; duo teutonico d’eccellente spessore con l’icona Fabian Hambuechen e l’esperta Elisabeth Seitz; non mancherà chiaramente la beniamina di casa Giulia Steingruber (con Claudio Capelli). Al momento il parterre è completato da un’altra coppia rossocrociata e dal tandem brasiliano, ma potrebbe essere infarcito da new entry che verranno annunciate nelle prossime settimane.

 

Carlotta Ferlito rientrerà invece alle gare internazionali dopo otto mesi dalla sua unica uscita stagionale al di fuori dei nostri confini (American Cup il 1° marzo). Il suo digiuno dalle competizioni ufficiali era però stato già spezzato a metà settembre con la Golden League (salì solo sulla trave, in “qualifica” e in finale). La siciliana sarà protagonista al Memorial Arthur Gander, kermesse in onore del vecchio Presidente della Federazione Internazionale, che si terrà a Chiasso mercoledì 29 ottobre (vi annuncio già ora la diretta su Olimpiazzurra). Ricordiamo che la 19enne partecipò all’edizione del 2012 dove si classificò al secondo posto alle spalle della veterana locale Giulia Steingruber.

Il regolamento prevede che ciascuna ginnasta si esibisca solo su due attrezzi (ciascuna sceglie i propri) nel turno preliminare e che ci sia un’appassionante finale tra le sei migliori atlete della serata in un’ulteriore specialità a ognuna più congeniale (ma anche in questo caso vi spiegheremo meglio a ridosso dell’evento).

Per quanto riguarda il settore femminile gli organizzatori non hanno ancora svelato completamente il parterre. Al momento si sa solo che ci sarà l’idolo di casa Steingruber e che saranno presenti atleti provenienti da Ucraina, Brasile, Germania, Giappone e forse Canada, Gran Bretagna e Romania (che faccia una capatina Larisa Iordache, già abituata ai meeting autunnali?).

L’Italia sarà presente anche con Ludovico Edalli, reduce dai Mondiali e dal suo 24esimo posto conquistato nella finale all-around. Tra gli uomini sono già annunciate stelle di assoluto livello come Kenzo Shirai, Oleg Verniaiev, Fabian Hambuechen,

 

Ricordiamo che Vanessa Ferrari prenderà parte anche alle due tappe di Coppa del Mondo (il 29 novembre a Stoccarda, il 6 dicembre a Glasgow), che nel mezzo (22 novembre) si terrà a Firenze il consueto Grand Prix e poi Abierto Mexicano ad Acapulco, gare in Francia, gare in Italia. Insomma ne vedremo ancora delle belle prima di lasciarci andare alla dolcezza del Panettone.

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top