Canoa velocità: Baron lascia, Oreste Perri nuovo Direttore Tecnico?

Manfredi-Rizza-Canoa-velocità-Foto-sua-fb.jpg

Era nell’aria già da tempo, da qualche mese si rincorrevano le voci su un cambio alla guida tecnica della canoa velocità azzurra. Ora è arrivata la conferma anche dal Consiglio della Federazione Italiana Canoa Kayak che nei giorni scorsi ha dato il via libera al Presidente Luciano Buonfiglio di cercare un sostituto di Mauro Baron, il quale tornerà a dedicarsi esclusivamente alla canoa slalom. Tra le ipotesi più suggestive è balzata subito agli onori delle cronache il ritorno di Oreste Perri. Plurimedagliato ai Mondiali e commissario tecnico della nazionale degli anni ’90, negli anni 2000 il nativo Castelverde aveva deciso di intraprendere la carriera politica, diventando nel 2009 sindaco di Cremona.

I contatti tra il Presidente e l’ex ct degli anni d’oro della canoa azzurra si susseguono da tempo, gli azzurri hanno accolto con grande entusiasmo il probabile ritorno: “Ai campionati italiani di Milano – racconta Perri su MondoPadano – ho avvertito una grande vicinanza nei miei confronti. Non solo da parte dei canoisti che ho allenato ma anche degli atleti che non conoscevo. Significa che i ‘vecchi’ hanno parlato bene di me ai giovani”. 

Quel che frena Perri è la poca chiarezza sul suo ruolo: “Ho la sensazione che il programma sia già stabilito. Io accetterei di rientrare solo con garanzie di poter decidere sul piano operativo”. Con i Mondiali in casa e i pass olimpici in palio sarà fondamentale prendere una decisione al più presto per trovare una figura di spessore in grado di coordinare il lavoro dei tecnici Ezio Caldognetto, Antonio Cannone e Giuseppe Buonfiglio. 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top