Calcio, Under 21: Spagna contro una Serbia spuntata, derby nordico Islanda-Danimarca

Europei-Under-21-Logo-calcio.jpg

Vietato fare passi falsi. In gioco oltre alla qualificazione per Euro 2015 c’è anche la possibilità di strappare un biglietto per Rio 2016. Con Olanda e Portogallo in campo nel primo spareggio, ecco il punto della situazione su tutte le altre partite (clicca qui per Slovacchia-Italia) in programma domani a partire dalla ore 17.00.

Serbia-Spagna

Esame serbo per la Rojita vincitrice delle ultime due rassegne europee. Il ct Albert Celades avrà a disposizione Munir El Haddadi e Isco, entrambi facenti parte della nazionale maggiore e tornati a disposizione per una doppia sfida da non prendere assolutamente sottogamba. Non è successo la stessa cosa invece in casa serba; il ct della nazionale maggiore Dick Advocaat, per le partite contro Armenia e Albania, ha deciso di chiamare anche gli Under21 Aleksandra Mitrovic , Matthias Nastasić , Milos Jojic e Lazar Markovic. Radovan Curcic potrà comunque contare sul talentuoso Andrija Zivkovic mentre non è stato convocato il difensore del Pescara Uros Cosic.

Francia-Svezia

Pogba e Varane non aiuteranno i galletti nel doppio confronto contro gli scandinavi. Il ct Pierre Mankowski dovrà fare a meno anche dell’attaccante dell’Arsenal Yaya Sanogo, infortunatosi al bicipite femorale. Il giocatore dei Gunners verrà probabilmente sostituito dal monegasco Anthony Martial, andato a segno la scorso settimana nel match con il PSG al Parco dei Principi. Presenti invece il centrocampista del Monaco Geoffrey Kondogbia e l’attaccante della Juventus Kingsley Coman. Tra gli svedesi da segnalare la polemica scoppiata dopo il rifiuto di Muamer Tankovic e Simon Gustafson. Entrambi i giocatori, dichiaratisi infortunati, hanno infatti preso parte ai match del fine settimana con i rispettivi club.

Inghilterra-Croazia

I giovani leoni sono reduci da un cammino quasi perfetto nel girone; 9 vittorie e un pareggio rimediato in Finlandia oltre un anno fa. Il ct non ha voluto nemmeno un inforzo del calibro di Raheem Sterling mentre farà parte della comitiva il terzino sinistro del Manchester United Luke Shaw. Tra i convocati presente anche Thomas Ince, figlio d’arte accostato questa estate all’Inter e acquistato dall’Hull City. Tra le file croate presenti gli “italiani” Dario Zuparic (Pescara), Niko Datkovic (Spezia), Ante Rebic (Fiorentina ma in prestito al Leipzig) e l’ex Inter e Atalanta Marko Livaja. Riarruolato da coach Nenad Gracan anche l’ex difensore della Roma Tin Jedvaj, ora al Bayer Leverkusen.

Ucraina-Germania

Kevin Volland, Moritz Leitner e compagni partono con i favori del pronostico grazie all’impressionante ruolino di marcia tenuto nelle qualificazioni con otto vittorie e due pareggi. Tra le novità chiamati il campione europeo U19 Joshua Kimmich e il trequartista dello Schalke 04 Max Meyer, già in campo con la nazionale maggiore ma mai sceso in campo nella selezione U21. Per quanto riguarda i big già affermati, niente rinforzi da Joachim Löw; giocatori tutti arruolabili come Erik Durm, Matthias Ginter, Shkodran Mustafi, Mario Götze e Julian Draxler non fanno infatti parte dei 23 convocati da Hrubesch. Tra gli ucraini attenzione al talentuoso esterno Vladyslav Kalitvintsev, figlio dell’ex calciatore sovietico Yuri.

Islanda-Danimarca

Chi la spunterà nel derby nordico? I danesi, imbattuti nel girone di qualificazione, partono favoriti. Attenzione tuttavia agli islandesi; il movimento è in crescita costante, il Mondiale sfumato ai play-off contro la Croazia non è stato un evento casuale. Nell’isola vulcanica il calcio sta pian piano emergendo, tanti giovani come Kristján Gauti Emilsson e Hjörtur Hermannsson giocano in Olanda, altri come Hörður Björgvin Magnússon sono approdati in Italia (Cesena) seguendo le orme dei predecessori Hallfredsson e Bjarnason.

Nelle file danesi i giocatori chiava saranno il difensore dell’Hoffenheim Jannik Vestergaard, capitano e leader della retroguardia e il talento dell’Ajax Lucas Andersen, un concetrato di tecnica e visione di gioco molto apprezzato in Olanda. Tra gli italiani presenti il difensore del Verona scuola Juventus Frederik Sørensen e l’attaccante Kenneth Dahrup Zohorecugino di Didier Drogba ed ex giocatore della Fiorentina che ora gioca in Svezia. 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top