Basket, terza giornata Serie A: c’è il big match Sassari-Brindisi

La terza giornata del campionato di massima serie si apre domani con l’anticipo tra una delle capoliste, Varese e la Grissin Bon Reggio Emilia, reduce dal ko in Eurocup.

Domenica invece su molti campi sarà già l’ora della verità per molte: a Bologna ed Avellino sfidano alcune squadre ferme a quota 0. I felsinei, al palo causa penalizzazione di 2 punti, proveranno a dare continuità al successo contro Capo d’Orlando, ma di fronte avranno Caserta decisa a mettere fine alla mini serie di sconfitte.

In Irpinia i padroni di casa se la vedranno con Pesaro in quello che potrebbe sembrare già uno spareggio salvezza; senza vittorie anche la neopromossa Capo d’Orlando che cercherà il primo storico successo in massima serie contro Roma, la migliore per rendimento in Europa finora delle italiane. 

Cerca la prima vittoria anche Trento contro una Cantù ferita dal secondo stop europeo, mentre completa il quadro delle sfide pomeridiane Pistoia-Cremona; il posticipo serale vede i campioni d’Italia opposti a Venezia con l’obiettivo di riscattare il pesante ko interno in Eurolega.

Tuttavia il big match di giornata è in programma lunedì con Sassari, pronta al debutto casalingo in Eurolega e Brindisi, entrambe appaiate a quota 4 in classifica.

La terza giornata

Openjobmetis Varese-Grissin Bon Reggio Emilia 25/10 20:30 gazzetta.it
Granarolo Bologna-Pasta Reggia Caserta 26/10 18:15 Teleluna
Sidigas Avellino-Consultinvest Pesaro 26/10 18:15 TVRS
Upea Capo d’Orlando-Acea Roma 26/10 18:15 Romauno
Giorgio Tesi Group Pistoia-Vanoli Cremona 26/10 18:15 Studio 1
Dolomiti Energia Trento-Acqua Vitasnella Cantù 26/10 18:15 Telesettelaghi
EA7 Emporio Armani Milano-Umana Reyer Venezia 26/10 20:30 Rai Sport 1
Banco di Sardegna Sassari-Enel Brindisi 27/10 20:30 Studio 100

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

Twitter @Giannoviello

Gianluigi.noviello@olimpiazzurra.com

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volley, SuperLega 2014/2015 – Programma, orari e tv della seconda giornata

Beach Handball: Futura e Grosseto impegnate in Champions Cup dal 31 ottobre al 2 novembre