Basket femminile, Mondiali 2014: Usa-Spagna la sfida per l’oro

basket-femminile-usa-mondiali-2014-fb-usa-basket1.jpg

L’ultimo atto del Mondiale di basket femminile pone di fronte gli Stati Uniti e la Spagna. La finale probabilmente più attesa e scontata dopo la costruzione del tabellone dei quarti di finale. Due squadre che non hanno avuto problemi contro le loro avversarie e hanno raggiunto la finale con ampio merito.

In semifinale le iberiche hanno sconfitto 66-56 la Turchia padrone di casa, in una sfida equilibrata e che si è decisa solamente nell’ultimo quarto, quando la Spagna ha messo il piede sull’acceleratore, trovando il successo. Ottima come al solito la prestazione di Sancho Lyttle, autrice di 18 punti e 10 rimbalzi, e probabilmente l’unica giocatrice per caratteristiche tecniche e fisiche che può tenere il confronto con le americane.

Stati Uniti che hanno rispettato il pronostico nell’altra semifinale con l’Australia, vincendo per 82-70 grazie al parziale del secondo quarto, che ha permesso agli USA di allungare e di non farsi più recuperare dalle australiane, che hanno avuto in Phillips con diciannove punti. Tra le fila americane la migliore è stata Charles con diciotto punti, ma molto bene ha fatto anche Moore, che ha messo a referto sedici punti.

Nei precedenti gli Stati Uniti non hanno mai perso contro la Spagna e tutte e tre le sfide si sono disputate ai Mondiali. Un 3-0 netto e che ci fa capire come la medaglia d’oro sia già quasi sul collo della nazionale americana.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Basket

foto da pagina ufficiale usa basketball

twitter Andre_Ziglio

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top