Apnea: nuovo record del mondo per Michele Tomasi

Michele-Tomasi-apnea-foto-sua-fb.jpg

Ischia – 71 metri di profondità e nuovo record del mondo. Nella giornata di ieri, durante i campionati italiani di apnea, Michele Tomasi ha stabilito il nuovo primato CMAS di immersione in apnea in assetto costante senza attrezzi. Non una prima volta quella del trentino che già lo scorso anno stabilì due record mondiali in acqua dolce con e senza attrezzi. Queste le parole dell’apneista azzurro:

“Non ero convintissimo, in quanto in allenamento non ero riuscito a centrare tale quota. Inoltre, non avevo curato alla perfezione alcuni aspetti organizzativi. Il mio obiettivo era di girare a -62,00 m. Tuttavia, le cose si sono poi subito messe per il verso giusto. Infatti, la discesa è andata molto bene. La compensazione è stata facilissima. Raggiunti i -62,00 m, mi sono rilassato e sono sceso a -68,00 m. Dopodiché, in un attimo sono arrivato sul piattello. Ho staccato il cartellino, l’ho messo nel cappuccio e ho iniziato a risalire. Dopo le prime tre bracciate, mi sono chiesto se ne avrei avuto abbastanza per arrivare in superficie e la risposta è stata che ne avevo. Arrivato a circa -20,00 m, ho urtato contro un assistente e, nonostante questo inconveniente, sono riuscito a mantenere un ritmo regolare fino alla fine. L’uscita è stata ottima e la cosa mi fa pensare di avere ancora grandi margini”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top