Us Open 2014: Djokovic e Federer alla caccia della finale, Pennetta-Hingis per il titolo


Sarà un sabato dedicato prevalentemente alle semifinali del tabellone maschile. I primi a scendere in campo saranno Novak Djokovic e Kei Nishikori. Il numero uno al mondo è favorito e nei precedenti è avanti per 2-1, ma l’asiatico è diventato la star del momento a Flushing Meadows, dopo le due incredibili vittorie al quinto set  con Raonic e Wawrinka, che lo hanno tenuto in campo per un totale di circa nove ore e che gli hanno permesso di essere il primo tennista giapponese dal 1918 a raggiungere una semifinale in un torneo dello Slam. 
Proprio queste due maratone possono pesare sul rendimento di Nishikori, contro un Djokovic in ottima forma e che ha speso davvero poche energie in queste due settimane, perdendo un solo set in tutto il torneo, il secondo del quarto con Murray. Per Nole si tratta dell’ottava semifinale consecutiva agli Us Open un dato incredibile e che sottolinea la spaventosa continuità di rendimento sul cemento americano del numero uno al mondo. Nishikori comunque ha poco da perdere e tutto da guadagnare, ma resta l’incognita della tenuta fisica da parte del giapponese.

L’altra semifinale era difficile da pronosticare, non di certo per la presenza di Roger Federer, ma per quella del suo avversario, Marin Cilic, alla sua seconda apparizione tra i migliori quattro di uno Slam, dopo quella agli Australian Open del 2010. Il croato si è ritrovato in questa stagione, dopo la squalifica per quattro mesi per l’uso di uno stimolante proibito e la collaborazione con Goran Ivanesivic, con il quale è riuscito ad instaurare un ottimo feeling tecnico che lo ha portato anche ai quarti di finale a Wimbledon.
Un Cilic che arriva a questa semifinale in fiducia e dopo aver sconfitto nettamente in tre set Berdych, mentre Federer potrebbe risentire della dura battaglia con Monfils nei quarti. Il pronostico è comunque tutto dalla parte del campione elvetico, che non ha mai perso nei cinque precedenti con il croato e che punta a tornare in finale agli Us Open dopo quella del 2009, persa con l’argentino Del Potro.

Oltre alle semifinali maschili oggi è il giorno anche della finale del doppio femminile ed è una partita che ci riguarda molto da vicino, perchè in campo ci sarà la nostra Flavia Pennetta, che insieme alla svizzera Martina Hingis, sfiderà la forte coppia russa Makarova-Vesnina, teste di serie numero quattro. Per la pugliese non sarebbe il primo titolo Slam della carriera, visto che già nel 2011 ha conquistato gli Australian Open insieme a Gisela Dulko e sempre con la tennista argentina aveva conquistato il Masters del 2010 e la posizione di numero uno al mondo.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina sul Tennis

Foto di Tonelli per federtennis

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

twitter Andre_Ziglio

Lascia un commento

scroll to top