Mondiali ciclismo 2014, domani la DIRETTA LIVE su OA. Nibali e Aru, a voi!

Vincenzo-Nibali-Tre-Valli-2014-©-Gianluca-Santo.png

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE

254 chilometri che valgono una carriera. 16 giri, 32 salite. 4270 metri di dislivello. Pendenze che arrivano fino al 10% e 203 corridori che sognano la maglia iridata. Domani, domenica 28 settembre 2014, si disputerà la prova in linea maschile Elite ai Campionati mondiali di Ponferrada 2014.

Una gara da seguire tutta d’un fiato, sin dai primi chilometri. Per respirare assieme al gruppo e vivere la corsa più importante dell’anno immersi nel plotone. E sin dalla partenza, alle ore 10, Olimpiazzurra vi guiderà con la Diretta testuale al fianco degli azzurri  in cerca di una medaglia. Il CT Davide Cassani ha fatto le proprie scelte, studiando un piano di corsa assieme agli atleti: tutto è pronto.

L’ultima notte gli azzurri la passeranno proprio a Ponferrada. Ognuno con i propri pensieri, i propri obiettivi, i propri sogni ad occhi aperti. La tensione si taglia con un coltello, in tutti i ritiri. La corsa è aperta a diverse soluzioni, praticamente a tutti. Di fatto, nessuno può essere escluso dal pronostico. A partire dai favoritissimi come John Degenkolb (come sta il tedesco?) e l’australiano Simon Gerrans per arrivare agli outsider come il lituano Ramunas Navardauskas e la selezione italiana.

Il capitano sarà Vincenzo Nibali, vincitore del Tour de France. Le ultimissime indicazioni lo indicano in netta ripresa, ma sarà sufficiente? Assieme a lui dovrà provare a fare la differenza in salita Fabio Aru, mentre atleti come Giampaolo Carsuo e Giovanni Visconti potrebbero provare ad anticipare i big portando via un gruppetto ben assortito di attaccanti per giocarsi l’iride con il benestare del gruppo.

Noi ci crediamo, la squadra anche: seguite la gara assieme a noi per vivere la passione, 254 chilometri alla volta. Senza pause, solo per voi.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

Foto: Gianluca Santo

Lascia un commento

scroll to top