Beach volley, Campionato Europeo 2014. Delusione azzurra a Baku, Italia in corsa a Stoccarda

giulia-momoli-12.9.2014.jpg

Quinto posto e tanta delusione per Marta Menegatti e Viktoria Orsi Toth nel Master finale del campionato europeo di Baku in Azerbaijan. Le azzurre sono entrate di diritto, in qualità di vincitrici del girone, ai quarti di finale dove si sono trovate davanti le russe Ukolova/Moiseeva. Menegatti/Orsi Toth hanno giocato un match nettamente al di sotto delle loro possibilità e sono uscite sconfitte con un secco 2-0 (21-17, 21-15) che le ha eliminate ad un passo dalla final four. Nono posto, invece, per Gioria e Giombini che hanno dovuto disputare gli ottavi di finale, perdendo contro l’altra coppia russa Syrtseva/Prokopeva con il punteggio di 2-1 (18-21, 22-20, 15-11).

In campo maschile un successo e una sconfitta per Tomatis e Paolo Ingrosso che hanno iniziato con il piede giusto battendo 2-0 (24-22, 21-18) gli austriaci Hupfer/Horl ma nel pomeriggio sono stati sconfitti nettamente 2-0 (21-19, 21-16) dai non irresistibili turchi Gögtepe/Giginoglu. Domani alle 7.20 azzurri di nuovo in campo a caccia della qualificazione alla fase ad eliminazione diretta contro gli azeri Santos/Fedorov.

Top ten assicurata nel Satellite Cev di Stoccarda per Cecchini/Ficosecco che nel primo turno si sono imposti 3-2 (13-15, 17-19, 15-13, 15-13, 7-3) sugli austriaci Eglseer/Koraimann. Nel secondo turno vincenti, però, per gli italiani è arrivata la sconfitta contro i polacchi Bryl/Kujawiak con il punteggio di 3-1 (15-11, 11-15, 16-14, 15-9). Domani alle 10 Cecchini/Ficosecco affronteranno i norvegesi Hordvik/Sannarnes per restare nel torneo ed evitare il nono posto.

In campo femminile Momoli/Bacchi, dopo la prima giornata, sono ancora in gioco. Sconfitte al primo turno 3-1 (16-14, 15-13, 11-15, 15-9) dalle tedesche Mersmann/Schneider, le azzurre si sono rifatte nel primo turno perdenti battendo 3-1 (15-13, 21-19, 11-15, 15-13) le norvegesi Kongshavn/Kjølberg e domani alle 8 cercheranno di avanzare ulteriormente (evitando il nono posto) contro le tedesche Behlen/Krebs.

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top