Show Player

Softball: l’Italia lascia il Friuli con un onorevole ko



L’Italia chiude con onore la propria avventura nell’Italian Softball Week nella quale, ad una settimana dai Mondiali d’Olanda, ha potuto misurarsi con due delle compagini più forti e titolate a livello globale, come gli Stati Uniti e l’Australia.

Sono arrivate solo sconfitte, ma quella rimediata ieri sera per mano delle Aussie nasconde più di un segnale positivo: il 3-2 conclusivo è lo specchio di una sfida assolutamente equilibrata, nella quale non è apparsa una grande differenza di qualità tra le due formazioni. I primi cinque inning, in particolare, vivono sulla contrapposizione di due grandi difese: solamente un solo-homer di Jade Wall rompe il ghiaccio per il vantaggio ospite. La settima ripresa, tuttavia, regala una grande emozione a tutto il pubblico presente: l’Italia non solo pareggia con un singolo di Eva Trevisan agevolato da uno svarione difensivo, ma effettua addirittura il sorpasso grazie con una velenosissima battuta della legnanese Ilaria Pino. Nel finale torna però fuori la forza del collettivo australiano: un lancio pazzo prima e un singolo a sinistra poi, sempre a firma di McManus, infrange i sogni azzurri ma non cancella una grande prestazione.

Loading...
Loading...

foto: MG/Oldmangency per FIBS

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top