Show Player

Mondiali Softball 2014 – Italia impegnata in Friuli: Dominicana ci aspetta! Venerdì il debutto



Mancano appena cinque giorni all’inizio della prima avventura iridata “europea” del softball: la partita tra Taipei e Australia darà il via alle danze alle 9.30 di venerdì 15, mentre l’Italia scenderà in campo alle 11.45 contro la Repubblica Dominicana.

Proprio le azzurre hanno svolto in questi giorni un importante ritiro in Friuli, ad Azzano Decimo, prendendo parte all’Italian Softball Week: ne sono uscite sinora quattro sconfitte senz’altro prevedibili contro avversari di grandissima caratura come Stati Uniti e Australia, ma dai sapori diametralmente opposti. Nel match iniziale contro gli USA, infatti, non deve ingannare l’1-7 finale: l’Italia ha tenuto bene il campo e di fatto è rimasta in partita per almeno cinque riprese, nonostante il grande slam di Kellie Fox avesse già sensibilmente indirizzato la sfida alla terza. Per l’Italia il punto viene segnato da Lara Buila in collaborazione con Elisa Grifagno, a suggellare una prestazione assolutamente onorevole contro le vicecampionesse del mondo in carica.

Loading...
Loading...

Lo 0-6 rimediato venerdì sera per mano dell’Australia, invece, lascia l’amaro in bocca per qualche disattenzione di troppo in particolare del pacchetto difensivo. Le Aussie, bronzo ai Mondiali di Whitehorse 2012, spaccano la partita al terzo inning: quattro singoli e tre errori della nostra retroguardia permettono alle ospiti di portarsi dall’1-0 presto conquistato ad un doloroso 5-0, per poi chiudere i conti in avvio della successiva ripresa. Per l’Italia, qualche occasione non sfruttata e, appunto, il rimpianto per una concentrazione e una grinta un po’ meno efficaci rispetto alla sfida contro gli Usa: ad ogni modo, per recuperare queste doti fondamentali c’è tempo sino a venerdì.

Ieri, infine, ancora 0-5 e 0-7 rispettivamente contro la compagine a stelle e strisce e le Aussie: nel primo caso, troppo forte Jolene Henderson che si esibisce in un perfect game in pedana e a poco serve un finale piuttosto aggressivo delle azzurre; nel secondo caso, nessuna chance contro il potente collettivo australiano. Quest’oggi si chiude con l’ennesima sfida contro l’Australia, la cui vincente sfiderà gli Stati Uniti nella finalissima serale.

A questo link il programma della manifestazione iridata
A questo link le preconvocate azzurre

foto: MG/Oldmanagency per Fibs

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top