Pallanuoto femminile, Eurolega: Catania terzo, ma le straniere…

giulia-emmolo-pallanuoto-facebook.jpg

Nelle prossime settimane si concluderà la stagione della pallanuoto femminile per quanto riguarda le competizioni per club. Nello scorso week end sono andate in scena semifinali e finali dell’Eurolega femminile, torneo che ha visto il successo delle spagnole del Sabadell.

Per il movimento azzurro il torneo può sicuramente essere considerato positivo, in quanto ben due squadre dello Stivale sono riuscite a raggiungere le semifinali: Orizzonte Catania e Mediterranea Imperia, tra le favorite per la conquista del campionato. Entrambe hanno pagato, e anche abbastanza nettamente, nei confronti delle squadre avversarie in semifinale. Se la sconfitta del Catania brucia per come è arrivata, ha subito meno l’Imperia, che però ha giocato contro una squadra, il Vouliagmeni, meno incisiva delle spagnole poi vittoriose.

Per quanto dominante in Italia, il Catania non è riuscito ad imporre la propria legge all’estero, nella massima competizione continentale che ha visto 5 successi nostrani tra il 2004 e il 2008. L’ultima squadra ad imporsi fu il Recco nel 2012, mentre per il Sabadell si tratta del secondo successo in 3 anni a dimostrazione dell’altissimo livello di competitività della squadra iberica, che attualmente non sembra avere rivali nel Vecchio Continente.

Per le squadre italiane, e stiamo parlando dell’elite nazionale, sarà difficile tornare a lottare per la prima posizione in tempi brevi. Nonostante questo, il nostro movimento si è espresso, ancora una volta, a livelli altissimi.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top