Cortina 2019, il Coni appoggia la candidatura e filtra ottimismo

MALAGò-e1505490727803.jpg

I Mondiali di sci a Cortina 2019 non sono utopia. Lo ha confermato oggi Enrico Valle, presidente del comitato promotore, durante un incontro con i vertici del Coni: “Dai contatti con i delegati internazionali sappiamo che la nostra candidatura è forte. Siamo credibili e la capacità di Cortina di organizzare grandi eventi internazionali è stata notata e apprezzata. Le gare della Coppa del Mondo di quest’anno, dopo vent’anni di esperienze positive, hanno segnato un nuovo apice: nonostante le abbondanti nevicate che hanno caratterizzato gennaio, ne abbiamo ospitate ben quattro e con successo. I delegati lo sanno e considerano la nostra candidatura con il massimo rispetto. Il know how di Cortina d’Ampezzo nell’ospitare grandi competizioni ottemperando sia agli alti standard di qualità della Federazione internazionale sia organizzando gli eventi collaterali patrocinati da quest’ultima – come il World Fis Snow Day – è cresciuta costantemente. Anche il Dossier della candidatura, con le migliorie su piste, strutture e viabilità ecosostenibile, è all’altezza della sfida“.

Dal canto suo, il Coni appoggia fortemente la candidatura della città veneta. Il presidente Giovanni Malagò ha infatti dichiarato: “Massimo sostegno da parte del Coni alla candidatura di Cortina. Se organizzato bene, dal Mondiale non possono che arrivare conseguenze positive: nuove strutture, visibilità internazionale e un incentivo, per molte realtà italiane, a seguire l’esempio di Cortina aspirando ad ospitare i grandi appuntamenti dello sport internazionale“.

Come riporta il sito Fis, sono numerosi i vantaggi che Cortina ricaverebbe. Continua Valle: “Le competizioni  sportive sono sempre di più occasioni di crescita per le località che li ospitano. Eventi a tutto tondo che sanno fondere sport, cultura musica e turismo. Il beneficio che iI Mondiale 2019 sarà capace di portare andrà ben oltre la località coinvolta: tutto il territorio delle Dolomiti ne trarrà vantaggio per una generazione a venire. Tutto il mondo degli sport invernali, sia a livello agonistico che amatoriale, riceverà una spinta elettrizzante. Cortina sta investendo sul futuro turistico e sportivo delle Dolomiti e lo fa con il pieno sostegno delle Comunità locali, mancano meno di due mesi al verdetto di Barcellona. Il 5 giugno presenteremo una candidatura che il lavoro svolto ha reso forte e concreta. Una candidatura di cui l’Italia può essere orgogliosa“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Lascia un commento

scroll to top