Sochi 2014: sempre più dubbi sull’oro della Sotnikova (Foto e Video)


Una delle pagine più oscure dello sport olimpico: la vittoria di Adelina Sotnikova nella prova del singolo femminile di pattinaggio artistico alle Olimpiadi invernali 2014 verrà probabilmente ricordata così. La russa, padrona di casa, ha infatti vinto “a sorpresa” l’oro ai danni della sudcoreana Kim Yu-Na, riconosciuta universalmente come la miglior pattinatrice al mondo ed autrice di una prova che avrebbe dovuto lasciare pochi dubbi sull’esito finale. Come è possibile che la Sotnikova abbia sconfitto la Kim?

Sebbene né il CIO (Comitato Olimpico Internazione) né l’ISU (Unione Internazionale di Pattinaggio) siano intenzionate a mettere in dubbio il verdetto della giuria, sempre più elementi stanno emergendo su quanto accaduto quella sera.

Loading...
Loading...

Il video che segue, ci ricorda quanto accaduto. Nella prima parte, vengono messi in evidenza gli errori tecnici della Sotnikova, che a quanto sembra non sono stati tenuti in considerazione dalla giuria. Successivamente viene fatta una comparazione con le valutazioni che la Sotnikova ha ottenuto con lo stesso programma alle finali del Gran Prix, dove ha chiuso quinta, ed ai Campionati Europei (seconda), mostrando un incremento a dir poco irrealizzabile in un lasso di tempo così breve (oltre cinque punti nel corto ed oltre quattordici nel lungo): anche il confronto con la connazionale Julija Lipnickaja, che pure si è migliorata, sembra non lasciare dubbi sul fatto che il punteggio della Sotnikova sia stato sopravvalutato oltremodo, in questo caso nella voce dei components, superando nelle gerarchie mondiali Carolina Kostner ed avvicinando Yu-Na Kim. In pratica, la russa, avrebbe realizzato in due mesi un miglioramento che atlete come Kostner e Kim hanno impiegato anni a compiere!

Infine, vengono riproposti i commenti in diretta dei telecronisti di tre emittenti di lingua inglese (NBC, BBC e CBC), che non avevano dubbi sulla superiorità della prova della sudcoreana: un’impressione che era stata manifestata anche nella telecronaca di Sky e Cielo, in particolare della voce tecnica Silvia Fontana. Ecco il video completo:

Ciò che lascia ulteriormente stupefatti sono alcune immagini che sono andate in onda sulle televisioni di tutto il mondo, ma che solo alcuni hanno notato: due donne facenti parte del pannello della giuria (composto da nove giudici di cui due di nazionalità russa, una finlandese ma di origine russa, ed un ucraino già sospeso per aver tentato di manipolare dei risultati) sono andate ad abbracciare la Sotnikova al termine della sua prova. “Ce l’abbiamo fatta!”, devono aver pensato. Le immagini parlano più di ogni parola:

Pattinaggio di figura - Adelina Sotnikova giudici

 

Pattinaggio di figura - Adelina Sotnikova giudici 2

Il quotidiano sudocoreano The Chosun Ilbo ha inoltre analizzato i voti assegnati da ciascun giudice in occasione del programma libero alle due atlete in lotta per il titolo olimpico: una parte del vantaggio della Sotnikova, quello nel punteggio tecnico, si spiega con gli elevati (fin troppo) GOE assegnati dal pannello alla padrona di casa. Ma ciò che lascia a bocca aperta, è il fatto che all’interno dei components sette giudici su nove hanno assegnato un punteggio più elevato alla Kim, ma gli altri due hanno dato un vantaggio tale alla Sotnikova da colmare tutto il divario: saranno le stesse due che l’hanno poi abbracciata? Il dubbio c’è ed è forte, ma purtroppo sull’identità dei giudici vige l’anonimato.

Pattinaggio di figura - voti giudici

Continua, nel frattempo, la raccolta firme online per far luce su questa brutta vicenda: la petizione ha raccolto già oltre due milioni di sottoscrizioni, tra le quali quelle di diversi giudici internazionali con grande esperienza alle spalle.

PER FIRMARE CLICCA QUI

Ad ogni modo, affinché ognuno possa essere libero di avere una propria opinione, vi riproponiamo in questo video il programma libero di entrambe le atlete in parallelo, con relativa valutazione per ogni elemento.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: novosti-dny.com

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Loading...

Lascia un commento

scroll to top