Ginnastica, Coppa del Mondo: la classifica generale. Ferrari seconda! Price trionfa


Sabato si è disputata l’American Cup, terza tappa della Coppa del Mondo 2013/2014 di ginnastica artistica. L’appuntamento statunitense era il penultimo del circuito iridato prima della chiusura in programma a Tokyo (Giappone) per il prossimo 5 aprile.

Con il successo di Greensboro, Elizabeth Price è già sicura di poter alzare al cielo la Sfera di Cristallo. La conclusione in Oriente deciderà solo se la dovrà condividere con Larisa Iordache, obbligata a vincere per togliersi la soddisfazione.

Vista l’assenza della rumeno, Vanessa Ferrari sale al secondo posto in classifica e, comunque vada a Tokyo, è già sicura di salire sul podio conclusivo della Coppa del Mondo: seconda o terza lo scopriremo tra un mese.

Carlotta Ferlito, a causa del’ultimo posto di Greensboro, scivola al quinto posto generale.

 

Di seguito tutta la classifica dettagliata.

GINNASTA NAZIONALITA’ STOCCARDA GLASGOW GREENSBORO TOTALE
1. Elizabeth Price USA 50 45 50 145
2. Vanessa Ferrari Italia 40 40 30 110
3. Larisa Iordache Romania 45 50 0 95
4. Giulia Steingruber Svizzera 35 0 40 75
5. Carlotta Ferlito Italia 25 25 15 65
6. Roxana Popa Spagna 0 30 25 55
7. Ruby Harrold Gran Bretagna 30 20 0 50
8. Brenna Dowell USA 0 0 45 45
9. Victoria Moors Canada 0 0 35 35
9. Asuka Teramoto Giappone 0 35 0 35
11. Sophie Scheder Germania 0 0 20 20
11. Elisabeth Seitz Germania 20 0 0 20
13. Rebecca Theaker Gran Bretagna 0 15 0 15
13. Briannah Tsang Canada 15 0 0 15

Ai fini della classifica di Coppa del Mondo contano solo i tre migliori risultati ottenuti nelle quattro tappe (si scarta il peggiore).

 

Articoli correlati:

American Cup: cronaca e punteggi. Vince la Price, Ferrari quinta e super libero, Ferlito ultima

Le pagelle della American Cup: Price stellare, Ferrari sbalorditiva al corpo libero

VIDEO – Tutti gli esercizi delle italiane alla American Cup

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

scroll to top