Judo: Maisons-Alfort e Abensberg vincono gli Europei per club


Gli ultimi titoli del judo per il 2013 sono stati assegnati quest’oggi a Parigi. Nella lunga giornata all’Istituto del Judo di Parigi, infatti, si sono svolti i Campionati Europei per club, nei quali l’Italia era rappresentata dal Gruppo Sportivo Fiamme Gialle Roma al femminile e dal Centro Sportivo Carabinieri Roma al maschile.

Tra gli uomini, la squadra tedesca del TSV Abensberg si è confermata campione d’Europa, per quello che il settimo titolo ottenuto dalla società teutonica nella storia della manifestazione. Per Abensberg si tratta anche del sesto podio consecutivo, dopo quattro terzi posti e le due vittorie del 2012 e del 2013. Lo squadrone tedesco è però una squadra fortemente internazionale, e può contare su grandi judoka come l’ucraino Georgij Zantaraja, l’ungherese Miklós Ungvári, il greco Ilias Iliadis ed il ceco Lukáš Krpálek.

Nella finalissima, il TSV Abensberg ha sconfitto i francesi del Levallois SC Judo, campioni nel 2011, squadra composta da numerosi nomi noti della nazionale della Francia, come Dimitri Dragin, Alain Schmitt e soprattutto Teddy Riner, che è però stato sostituito da Cyrille Maret nella categoria +90 kg. La finale si è conclusa così sul punteggio di 4-1, con le vittorie di Christopher Völk, Ilias Iliadis e Andreas Tölzer, mentre Dimitri Dragin ha ottenuto l’unico punto per la squadra francese. Inoltre, i tedeschi hanno ottenuto un punto in più per il forfait di Alain Schmitt, infortunatosi ai quarti di finale.

I Carabinieri sono stati eliminati agli ottavi di finale dai futuri (e passati) campioni d’Europa, mentre le due medaglie di bronzo sono andate a due squadre russe, la Dinamo RSO-Alania e lo Yawara-Neva, società di San Pietroburgo che ha vinto il titolo cinque volte.

Tra le donne i francesi si sono rifatti grazie alla vittoria del Judo Club Maisons-Alfort, squadra che ha la propria capitana nella tedesca Miryam Roper, bronzo iridato nella categoria 57 kg. La squadra francese era salita sul podio solo una volta, nel 1998, quando si classificò terza. Si tratta, però, della quarta vittoria consecutiva di una formazione francese tra le donne.

La finale ha opposto il JC Maisons-Alfort alla squadra russa dello Yawara-Neva, argento l’anno scorso a Istanbul. L’incontro si è concluso per 4-1, con le russe che si sono aggiudicate unicamente l’ultimo incontro, quando l’esito della competizione era già noto. La vittoria più rilevante è stata certamente quella della già citata Miryam Roper, che se l’è vista con la numero uno russa Irina Zabludina.

Sul podio hanno chiuso anche le turche del Galatasaray SC, già terze lo scorso anno, ed il Judo Club Pontault-Combault, altra squadra francese, al sesto podio consecutivo. In pratica, se si esclude il primo posto, che l’anno scorso era andato al Red Star Club Champigny, il podio è lo stesso del 2013. Le ragazze delle Fiamme Gialle, invece, si sono fermate ad un passo dal podio, classificandosi quinte.

Clicca qui per la pagina facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per la pagina facebook JUDOKA ITALIANI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top