Volley, Serie A1 femminile: seconda giornata. Quattro…per la fuga



Weekend con la seconda giornata di campionato per la Serie A1 femminile di volley.

Visto il gioco dei riposi e delle partite rinviate, saranno ben tre le formazioni che faranno il loro debutto stagionale nella corsa allo scudetto.

Loading...
Loading...

 

Per questo motivo, tutti gli occhi saranno puntati su Busto Arsizio. Le farfalle hanno totalmente cambiato faccia durante l’estate, hanno perso tutti i pezzi pregiati che meno di sei mesi fa le avevano guidate a una storica qualificazione alla Final Four di Champions League. Sono rimaste Arrighetti e Marcon che proveranno a dare la scossa, alla scoperta delle nuove arrivate: recuperate Wolosz e Bianchini, Serena Ortolani rientra dalla maternità ma partirà solo dalla panchina.

Per riscattare la sconfitta europea infrasettimanale servirà sconfiggere Forlì. Sulla carta il compito non dovrebbe essere molto complicato, ma le emiliane hanno acquistato all’ultimo Carmen Turlea e questo potrebbe cambiare le carte in regola. Attenzione, perché le ragazze di Marone hanno fatto soffrire Piacenza all’esordio…

 

Le Campionesse in carica andranno in scena a Urbino dove la Robur Tiboni fa il proprio debutto stagionale. Le marchigiane, però, si presenteranno all’appuntamento incerottate: Brcic, Thibeault ed Escobar, cioè i tre grandi acquisti estivi, sono ai box per infortunio. Le emiliane dovrebbero avere allora vita facile, spinte da una grandissima Meijners che ha ormai trovato la propria dimensione.

 

Conegliano ha ancora in corpo l’euforia per il clamoroso esordio vincente in Champions League, ottenuto contro il fortissimo Galatasaray di Barbolini. Per le venete questa volta arriva un compito facile contro Novara, anche se in trasferta. Barcellini e Bechis sono le grandi ex.

 

Bergamo darà a Casalmaggiore il battesimo della massima Serie. Sul campo non dovrebbe esserci storia: la corazzata della Foppapedretti, pur priva della Diouf (attesa a metà novembre), è troppo forte per questa neopromossa.

 

Completerà il quadro l’interessante sfida tra Frosinone e Ornavasso, due sorprese della prima giornata. Le laziali sono letteralmente affondate e hanno capito che non possono bastare Angeloni e Gioli per tenere a galla tutta la baracca; le tigri sono invece volate, hanno trascinato Modena al quinto set (weekend di riposo per Piccinini e compagne) e hanno in formazione una Sara Loda vertiginosa accompagnata da un sestetto che si è rivelato compatto e ben assortito.

 

Di seguito il programma dettagliato della giornata:

Sabato 26 ottobre:

20.30   Pomì Casalmaggiore – Foppapedretti Bergamo (Diretta RaiSport1)

Domenica 27 ottobre:

18.00   Banca di Forlì – Unendo Yamamay Busto Arsizio

18.00   Robur Tiboni Urbino – Rebecchi Nordmeccanica Piacenza

18.00   Igor Gorgonzola Volley Novara – Imoco Volley Conegliano

18.00   Ihf Volley Frosinone – Openjobmetic Ornavasso (Diretta Sportube 2)

RIPOSA: Liu Jo Modena

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Loading...

Lascia un commento

scroll to top