Vuelta 2013: le pagelle della 19esima tappa

oa-logo-correlati.png

Avvicendamento in testa alla classifica generale e primo successo per Joaquim Rodriguez nella 19esima tappa della Vuelta a España 2013. Domani si deciderà tutto sull’Angliru, ma per ora limitiamoci alle pagelle della frazione odierna.

RODRIGUEZ Joaquim, voto 9: il più classico dei suoi successi. Sotto il triangolo rosso dell’ultimo chilometro parte e lascia letteralmente tutti gli avversari sul posto, infliggendo oltre 10” al secondo classificato. Sembra ancora in ottima forma nonostante sia a tutta praticamente dal Tour. Punta al Mondiale e potrebbe fare molto bene anche a Firenze.

ULISSI Diego, voto 8: finalmente! Il talento toscano si nasconde per tutta la salita, ma nel finale trova la zampata giusta per cogliere la seconda posizione di giornata, mandando dei segnali importanti a Paolo Bettini in vista Mondiale.

MORENO Daniel, voto 7: due spagnoli della Katusha sul podio non possono che far sorridere i vertici della squadra russa e il CT della nazionale iberica. Ancora in ottima forma dopo lo sfavillante inizio di Vuelta.

SANCHEZ SAMUEL, voto 7: sempre bene ma mai benissimo. È spesso tra i primi ma gli manca qualcosa per poter fare la differenza.

HORNER Chris, voto 7.5:  non quello di ieri, ma comunque sufficiente per andare a conquistare la Roja. Ora è il favorito della corsa e l’unico ostacolo è il mostruoso Angliru. A 41 anni, batterebbe un nuovo record.

SCARPONI Michele, voto 7: uno Scarponi molto diverso rispetto a quello visto nei primi 10 giorni di corsa. La condizione cresce giorno dopo giorno e l’Aquila di Filottrano sembra più propositiva. Oggi segue Roche sul primo attacco, poi tiene bene e chiude settimo. Per il Mondiale potrebbe essere un’alternativa credibile a Nibali.

NIBALI Vincenzo, voto 5: tra i big è quello che perde di più. Non ha cambio di ritmo e  a 13 giorni dal Mondiale sono bruttissime notizie. La speranza è che possa migliorare. Per ora si trova a 3” da Horner, ma per la remuntada deve inventarsi qualcosa di straordinario.

BOASSON HAGEN Edvald, voto 7: tra i big che hanno affrontato la Vuelta per preparare il Mondiale è l’unico rimasto ancora in corsa. Va in fuga e la gamba sembra buona. Chilometri nelle gambe per arrivare preparato a Firenze anche oggi.

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

Foto: teamlampremerida.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top