VIDEO – Paolo Bettini e la doppietta Salisburgo-Stoccarda

oa-logo-correlati.png

Quel passato così vicino, ma anche incredibilmente lontano, viene sempre visto con una certa nostalgia dagli appassionati del ciclismo azzurro: erano gli anni del trionfo olimpico e del tris mondiale, gli anni in cui le grandi classiche vedevano sempre qualche italiano in primissima fila, gli anni in cui Paolo Bettini era l’atleta-simbolo dell’intero movimento.

Nato gregario, il ragazzo di Cecina si trasforma gradualmente in un campione: due Liegi, una Sanremo, due Giri di Lombardia, tre Coppe del Mondo, il titolo olimpico del 2004…e quel fantastico bis mondiale che esaltò l’Italia intera. Dopo la beffa di Lisbona 2001, il podio sfiorato a Hamilton 2003, il banale infortunio che gli impedì di giocarsi la vittoria a Verona 2004 e il poco fortunato sprint di Madrid 2005, il Grillo sembrava avere una maledizione sugli appuntamenti iridati. Eppure, ogni anno continuava a prepararsi con la consueta meticolosità per questo grande evento, assistito da quell’impareggiabile tecnico ed amico che era Franco Ballerini. A Salisburgo 2006, però, l’Italia fu perfetta e Bettini eccezionale. All’attacco in varie occasioni per sfiancare le altre squadre, gli azzurri-con un Luca Paolini e Filippo Pozzato in grande spolvero-portarono Bettini nelle condizioni migliori per il finale, bravo a sua volta a seguire Sánchez, Valverde e Zabel nell’attacco decisivo a 600 metri dal traguardo, quando si creò un buco nei confronti del grosso del gruppo. Il toscano si nascose a ruota del possente tedesco e colse alla perfezione l’attimo per uscire al vento e andare a vincere, esplodendo in un urlo di comprensibile gioia.

Ecco il video del 2006:


L’anno dopo, a Stoccarda, il fantastico bis. Il copione fu molto simile a quello del 2006: azzurri sempre presenti nei tentativi più significativi (Davide Rebellin, in particolare, fu molto attivo), tentativo decisivo di un drappello ridotto (Schleck, Schumacher, Evans, Kolobnev e Bettini), volata imperiosa in rimonta di Paolo e secondo titolo iridato consecutivo.

Ecco il video del 2007:

 

foto tratta da gonews.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top