Taekwondo: Antonio Flecca campione d’Europa junior

Taekwondo-Antonio-Flecca-Mert-Erdogan-Martin-Hoang-Sergey-Avanesov.png

La seconda giornata dei Campionati Europei junior di taekwondo, in corso di svolgimento nel comune portoghese di Vila Nova de Gaia, nei pressi di Oporto, ha regalato nuove medaglie alla spedizione azzurra. Dopo il bronzo di ieri, ottenuto da Maristella Smiraglia (vedi articolo), un altro terzo posto è arrivato da parte di Ginevra Graf, mentre Antonio Flecca ha ottenuto addirittura l’oro.

Partiamo proprio dalla categoria -51 kg, quella di Flecca. Il primo incontro dell’azzurro è stato forse il più difficile, visto che Flecca ha vinto solo di un punto (5-4) contro il moldavo Alexandr Trandafir. Una volta scaldati i motori, però, Flecca ha sconfitto lo spagnolo Jesús Cabrera Tortosa (8-6), il britannico Thangaes Nithirajah (9-5), il danese Martin Hoang (10-2) ed infine il turco Mert Erdoğan (11-8), in un crescendo che non ha lasciato scampo agli avversari. Erdoğan ha naturalmente ottenuto l’argento, mentre Hoang e l’armeno Sergey Avanesov sono stati premiati con il bronzo.

Ginevra Graf (-46 kg) era una delle principali carte da medaglia per l’Italia, ed infatti non ha tradito le attese, terminando sul terzo gradino del podio. L’azzurra è partita subito bene, vincendo per 2-0 contro l’iberica Belén Molano Fernández, per poi travolgere ai quarti di finale l’azera Zumrud Malikova (9-1). In semifinale, invece, la Graf ha ceduto il passo alla francese Sarah Adidou, dominatrice di un incontro terminato 10-0. In finale, però, la stessa Adidou ha dovuto cedere alla serba Tijana Bogdanović, mentre l’altro bronzo è andato alla polacca Patrycja Adamkiewicz.

Tra i ragazzi dei -45 kg ha avuto la meglio lo spagnolo Jorge Canales Torres, che in finale ha sconfitto il russo Ilja Bulkin (9-6). L’ucraino Vladyslav Kabarukhin ed il turco Deniz Dagdelen hanno completato il podio.

Oro olandese, invece, nella categoria -48 kg, dove Machario Patti ha avuto la meglio dell’ucraino Roman Maslak al golden point. Le medaglie di bronzo sono finite al collo del turco Harun Tarhan e del francese Stéphane Audibert. Proprio Audibert ha sconfitto Alberto Crisafulli per 18-16, estromettendolo dalla competizione sin dal suo primo incontro.

L’ultimo titolo in palio nella giornata di ieri era quello della categoria -52 kg femminile, conquistato dalla turca Fatima Saridoğan, grazie alla vittoria per 9-1 ai danni della greca Andriana Asprogeraka. La spagnola Pilar Martín Pérez e la croata Sara Gelencer hanno occupato il gradino più basso del podio, mentre l’azzurra Benedetta Stranieri ha ottenuto una vittoria contro la cipriota Anthi Kyriakidou (11-0), prima di essere battuta al golden score dalla norvegese Julie Eriksen.

Tutti i componenti della squadra italiana

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top