ESCLUSIVA | Biathlon, Alexia Runggaldier: “Proveremo a far bene fin da subito”

oa-logo-correlati.png

Lo scorso anno è stata la biathleta azzurra con la migliore percentuale al poligono. Adesso però per Alexia Runggaldier, reduce da un ottima prima stagione in Coppa del Mondo, è arrivato il momento di alzare l’asticella è cercare di entrare nelle prime 30 con continuità. La 22enne di Bressanone vanta come migliore risultato in Coppa del Mondo un 28esimo posto nell’inseguimento di Hochfilzen. La azzurra si è rivelata agli appassionati di biathlon ai Mondiali giovanili di Ruhpolding (Germania), nel 2008, dove ha conquistato, a 17 anni, la medaglia di bronzo nella staffetta 3 x 6 km insieme a Dorothea Wierer e a Monika Messner, dopo essersi piazzata 11ª nell’individuale, 33ª nella sprint e 28ª nell’inseguimento. L’altoatesina ci racconta come si sta preparando in vista della stagione olimpica.

Clicca qui per leggere l’intervista all’allenatore Alex Inderst.

Clicca qui per l’intervista alla compagna Nicole Gontier.

Siamo alla vigilia della stagione invernale e siamo alla conclusione della preparazione, come ti senti?

“Per adesso sto bene, ma mancano ancora due mesi importanti di preparazione che spero di riuscire a sfruttare il meglio possibile”.

Come valuti il tuo piazzamento ai campionati italiani estivi (vincitrice nella sprint)?

“Ovviamente lo valuto positivamente e cerco di tenermi le cose positive che ho dimostrato in quella gara. Per quelle negative cercherò di migliorare.”

L’obiettivo quest’anno è concentrato su Sochi. La tua preparazione è concentrata verso marzo o per fare bene fin da subito in Coppa del Mondo?

“Proveremo a fare bene fin da subito”.

Come è il tuo approccio al poligono? Sei soddisfatta della tua carabina e della tua percentuale al tiro?

“Ho un buon rapporto col poligono, talvolta migliore che con quello con la pista. Sono contenta della mia percentuale, ma c’é sempre da migliorare”.

Come valuti la prima stagione di Coppa del Mondo e cosa ti aspetti dalla seconda?

“Penso che la prima stagione sia stata molto soddisfacente e mi ha insegnato tanto. Per la prossima stagione non mi aspetto niente, darò il meglio di me e poi si vedrà cosa esce”.

Tu e Nicole Gontier avete caratteristiche complementari per il biathlon e avete anche la stessa età. Come è il tuo rapporto con lei?

“Diciamo che sono cresciuta con Nicole, da piccola era la mia grande avversaria, invece adesso é diventata una persona molto importante per me. Senza di lei mancherebbe sicuramente qualcosa”.

Quali consigli ti danno Karin Oberhofer e Michela Ponza per cercare di crescere?

“Mi dicono che non devo voler troppo e che qualche volta devo anche avere cura di me stessa e riposare”.

Con quali atlete/i ti trovi meglio nel circuito di Coppa del mondo?

“Mi trovo abbastanza bene con tutti, ma specialmente con gli atleti della Svizzera, Svezia, Slovenia e Canada.”

Quale tra le diverse gare (sprint, inseguimento e individuale) si addice di più alle tue caratteristiche?

“Sicuramente l’ inseguimento, perchè ci sono 4 poligoni e quando devo gareggiare contro la persona sono più aggressiva”.

Quale pista preferisci tra quelle in cui hai gareggiato?

“Le piste che mi piacciono di più sono Oslo, Anterselva, Hochfilzen, Ruhpolding e Nove Mesto”.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

nicolo.persico@olimpiazzurra.com

Twitter: @nvpersie7

Facebook: nvpersie7

Tag

Lascia un commento

Top