Pattinaggio di figura: Parkison al Nebelhorn Trophy per la qualificazione olimpica

Pattinaggio-artistico-Paul-Bonifacio-Parkinson.jpg

Le qualificazioni per i Giochi Olimpici di Soči 2014 sono quasi completate nel pattinaggio artistico, ma gli ultimi posti a disposizione verranno messi in palio a Oberstdorf, in Germania, con lo svolgimento del Nebelhorn Trophy, che avrà luogo dal 26 al 28 settembre.

L’Italia non ha ancora trovato la qualificazione nel singolo maschile, per questo l’azzurro Paul Bonifacio Parkinson, parteciperà alla competizione tedesca, dove verranno assegnati gli ultimi sei posti rimasti, accessibili solo alle nazioni che non hanno ancora nessuna quota nel singolo evento. Ai pattinatori di Paesi già qualificati, è comunque consentito partecipare per la conquista del prestigioso trofeo, ma non per il pass a cinque cerchi.

Lo stesso regolamento varrà anche per gli altri eventi (danza, coppie e singolo femminile), ma in questo caso l’Italia non prenderà parte alla manifestazione, avendo già due quote partecipative in ciascuna delle tre competizioni.

Paul Bonifacio Parkinson si troverà a competere in un contesto che vedrà al via 34 pattinatori, 26 dei quali alla ricerca del pass olimpico. Salvo modifiche dell’ultima ora, questi dovrebbero essere gli atleti che si sfideranno per i sei posti rimasti: Slavik Hayrapetyan (Armenia), Brendan Kerry (Australia), Pavel Ignatenko (Bielorussia), Luiz Manella (Brasile), Manol Atanassov (Bulgaria), Jordan Ju (Cina Taipei), Josip Gulhak (Croazia), Justus Strid (Danimarca), Choe Hyon (Corea del Nord), Bela Papp (Finlandia), Valtter Virtanen (Finlandia), Matthew Parr (Gran Bretagna), Ronald Lam (Hong Kong), Marton Marko (Ungheria), Conor Stakelum (Irlanda), Alexei Bychenko (Israele), Stanislav Samohin (Israele), Paul Bonifacio Parkinson (Italia), Saulius Ambrulevicius (Lituania), Fabricio Carrillo (Messico), Kim Lucine (Monaco), Michael Christian Martinez (Filippine), Maciej Cieplucha (Polonia), Kim Jin-Seo (Corea del Sud), Zoltan Kelemen (Romania), Stephane Walker (Svizzera), Ali Demirboga (Turchia), Jakov Godoroža (Ucraina). Da notare che Finlandia e Israele schiereranno due pattinatori, ma solo uno potrà competere per il pass olimpico.

I pattinatori di nazioni già qualificate che prenderanno il via, saranno invece: Jeremy Ten (Canada), Martin Rappe (Germania), Nobunari Oda (Giappone), Artur Dmitriev (Russia), Ondrej Spiegl (Svezia), Jason Brown (Stati Uniti).

Per quanto concerne il programma, la gara maschile si svilupperà tra venerdì e sabato, mentre gli altri eventi inizieranno già giovedì. Ecco il programma completo:

Giovedì 26
11:00 Short Program femminile
16:20 Short Program coppie
19:55 Short Dance

Venerdì 27
08:30 Short Program maschile
13:50 Free Skating coppie
18:00 Free Skating femminile

Sabato 28
09:00 Free Skating maschile
15:15 Free Skating danza
20:15 Esibizione

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top