Pallanuoto, u17: azzurrini di bronzo, valgono già la A1?

oa-logo-correlati.png

Domenica si è concluso l’Europeo u17 disputatosi nella scorsa settimana a Malta. Gli azzurrini, sconfitti solo in semifinale, sono riusciti ad aggiudicarsi una comunque ottima medaglia di bronzo che tiene in alto i colori della pallanuoto maschile italiana, come succede in tutte le competizioni internazionali nella quale ci presentiamo (ad esempio la vittoria nel Mondiale u19).

Il ciclo del Settebello vincente quindi, siamo sicuri che non si interromperà con la fine della carriera dei vari Tempesti, Felugo e i senatori di oggi, ma continuerà ancora per almeno un decennio.

Ecco la lista dei ragazzi di bronzo a Malta: Biagio Borrelli, Alessandro Bernaudo e Edoardo Campopiano (CC Napoli), Giorgio Ambrosini (Lazio Nuoto), Niccolò Cecere (RN Florentia), Emilio Calvauna (RN Sori), Niccolò Rocchi, Cristian Gandini, Fabio Viola e Cristian Di Rocco (RN Camogli), Andrea Manzo (Roma Vis Nova), Edoardo Di Somma (RN Bogliasco), Jacopo Alesiani e Iacopo Missiroli (Blu Shelf Carisa Savona).

Tra loro in molti militano già in compagini di serie A1, si aspetteranno di essere gettati nella mischia già quest’anno. Svetta su tutti Jacopo Alesiani, già protagonista con tutte le nazionali minori e con un ruolo fondamentale nella sua Carisa Savona.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top