Pallanuoto, nuovo regolamento: cosa cambia?

oa-logo-correlati.png

Qualche giorno fa in questo articolo vi abbiamo parlato del clamoroso cambio di regolamento della pallanuoto deciso dalla FINA, oggi vi illustreremo precisamente quali sono le variazioni rispetto al vecchio.

Wp. 5.1 – Ciascuna squadra è composta di un massimo di 13 atleti: 11 giocatori e 2 PORTIERI. Una squadra dovrà cominciare la partita con non più di 7 giocatori, uno dei quali dovrà essere il portiere che indosserà la calottina rossa da portiere. Le 5 riserve devono essere utilizzate per le sostituzioni dei giocatori e 1 portiere di riserva deve essere utilizzato SOLO come portiere. Una squadra che gioca con meno di sette giocatori non sarà obbligata a schierare il portiere.

Tale modifica obbliga tutte le società ad avere in rosa due portieri, quando fino a qualche giorno fa si poteva scegliere se portarne uno o due. Se per le competizioni internazionali può essere un vantaggio, nei campionati nazionali verranno svantaggiate le società che vorranno far crescere i propri giovani talenti.

Wp 12.1 – Ogni squadra può richiedere un timeout per CIASCUN PERIODO di gioco

I timeout passano da due a quattro e il gioco diventerà molto più spezzettato tra le varie pause.

– Wp 12.1 – Ogni squadra può richiedere un timeout per CIASCUN PERIODO di gioco

– WP 21.8 (falli da ESPULSIONE) – Impedire o in qualsiasi altro modo ostacolare il libero movimento di un avversario che non abbia il possesso di palla, incluso nuotare sulle spalle, schiena e gambe dell’avversario. “Possesso di palla” significa sollevarla, portarla o toccarla, ma non include il dribbling.

– WP 21.10 (falli da ESPULSIONE) – Usare due mani per trattenere o bloccare l’avversario in tutte le parti del campo di gioco.

– Wp 21.11 (falli da ESPULSIONE) – Dopo un cambio di possesso di palla, per un difensore che commette un fallo su un giocatore in possesso di palla, ovunque nella metà campo della squadra avversaria.

Tutte queste norme andranno ad intaccare, almeno per i primi tempi, lo svolgimento dei match, perchè saranno difficili da imparare sia per gli arbitri che per i giocatori stessi; aumenteranno le polemiche…

Wp 21.15 – Nel caso di espulsioni simultanee di giocatori di opposte squadre durante il gioco, entrambi i giocatori saranno espulsi per venti (20) secondi.
Il tempo dei trenta (30) secondi di possesso non sarà azzerato ed il gioco riprenderà con un tiro libero a favore della squadra che aveva il possesso di palla. Se nessuna squadra avesse il possesso della palla al momento quando le espulsioni simultanee sono state assegnate, il tempo dei trenta (30) secondi di possesso palla sarà azzerato e il gioco dovrà essere ripreso con un tiro neutrale.

L’ultima sembra essere l’unica modifica giusta apportata.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@olimpiazzurra.com

CTRL + Q to Enable/Disable GoPhoto.it
CTRL + Q to Enable/Disable GoPhoto.it

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top