Michele Scarponi in esclusiva: “Per vincere? Devo sperare che….”

oa-logo-correlati.png

FIRENZE – Ultimo giorno, ieri, di preparazione per la nazionale italiana di ciclismo su strada in vista della prova in linea di oggi dei Mondiali di Firenze 2013. Ai microfoni di Olimpiazzurra ha parlato un sempre baldanzoso Michele Scarponi nonostante, parole sue, la pressioni continui a crescere man mano che la gara si avvicina. Un’uscita di due orette, tranquilla, in compagnia di una cinquantina di amatori nel programma della nazionale di Paolo Bettini, ovviamente in bicicletta con i suoi ragazzi. Queste le parole dell’Aquila di Filottrano: “La corsa sarà durissima. La salita di Fiesolo, dopo 10 passaggi diventa molto selettiva, mentre lo strappo di via Salviati è veramente duro. se poi ci aggiungi la pioggia… La corsa sarà un vero e proprio terno al lotto. Cosa deve fare Michele Scarponi per vincere? Sperare – aggiunge con la consueta simpatia – che gli altri 198 corridori si fermino…”.

A lato della gara femminile ha parlato ai microfoni di Olimpiazzurra anche Beppe Martinelli, DS dell’Astana, squadra di Vincenzo Nibali, proprio riguardo le possibilità del siciliano: “Il percorso si è rivelato leggermente meno duro del previsto e questo potrebbe essere uno svantaggio per Vincenzo. Le altre gare, però, hanno dimostrato che ci sono tutte le possibilità per arrivare in solitaria e questo favorisce Nibali”.

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

Foto: teamlampremerida.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

 

 

Lascia un commento

Top