Lotta: Saori Yoshida, la donna dei record

Lotta-libera-femminile-Saori-Yoshida.jpg

Ogni volta che si svolge una competizione internazionale di lotta, si tratti di Mondiali o Olimpiadi, la giapponese Saori Yoshida riscrive la storia di questo sport. Così è stato anche agli ultimi Campionati iridati di Budapest (Ungheria), dove la quasi 31enne nativa di Tsu ha ottenuto il suo undicesimo titolo mondiale consecutivo. Prima del suo avvento, il record di titoli mondiali apparteneva ad Aleksandr Karelin, grande atleta della greco-romana, capace di ottenere nove ori iridati rappresentando prima l’Unione Sovietica e poi la Russia: un record che la Yoshida ha eguagliato nel 2011 ad Istanbul e poi superato lo scorso anno in Canada.

Quest’anno la nipponica ha superato un altro record, quello delle medaglie vinte ai Mondiali di lotta, indipendentemente dal colore. La Yoshida, vincendo la sua undicesima medaglia, ha definitivamente staccato il grande bulgaro Valentin Yordanov, attuale presidente della Federazione del suo Paese e vincitore di dieci medaglie (7 ori, 2 argenti, 1 bronzo), e la sua connazionale Kyoko Hamaguchi (5 ori, 2 argenti, 3 bronzi).

Il palmarès della Yoshida contiene inoltre anche tre titoli olimpici, ottenuti nel 2004, 2008 e 2012. Proprio a Londra, Saori divenne la prima donna ad ottenere tre ori consecutivi nella lotta, al pari della connazionale Kaori Icho. Ha poi battuto il numero di ori consecutivi, tra Mondiali ed Olimpiadi, che era detenuto da Aleksandr Karelin (12, 9 Mondiali e 3 Olimpiadi), portandolo attualmente a 14 (11 Mondiali e 3 Olimpiadi).

Nonostante questa serie impressionante di vittorie, iniziata con il titolo Mondiale del 2002, la Yoshida ha conosciuto anche qualche sconfitta, anche se non nelle due manifestazioni più importanti. Il 20 gennaio 2008, fu battuta nella prova di Coppa del Mondo di Pechino dalla statunitense Marcie Van Dusen, dopo un’incredibile serie di 119 vittorie consecutive. Sucessivamente vinse altri 58 incontri di fila, prima di incappare nella sconfitta del 27 maggio 2012, sempre in Coppa del Mondo, ma questa volta davanti al pubblico amico di Tokyo, al cospetto della russia Valeria Žobolova. Questo resta tutt’ora il suo ultimo incontro perso.

Sulle sue orme c’è anche la connazionale Kaori Icho, attualmente ferma a “soli” otto titoli mondiali e tre ori olimpici, ma che occupa già il terzo posto del medagliere storico dei Mondiali di lotta, ex-aequo con la connazionale Hitomi Sakamoto.

ATLETI PIÙ MEDAGLIATI AI MONDIALI DI LOTTA

#

Atleta

Nazione

Specialità

Ori

Argenti

Bronzi

Totale

1

Saori Yoshida

Giappone

FW

11

0

0

11

2

Aleksandr Karelin

Urss/Russia

GR

9

0

0

9

3

Kaori Icho

Giappone

FW

8

0

0

8

Hitomi Sakamoto

Giappone

FW

8

0

0

8

5

Valentin Yordanov

Bulgaria

FS

7

2

1

10

6

Aleksandr Medved

Urss

FS

7

1

1

9

7

Christine Nordhagen

Canada

FW

6

1

1

8

8

Sergej Bologlazov

Urss

FS

6

1

0

7

Arsen Fedzajev

Urss

FS

6

1

0

7

Yaori Urano

Giappone

FW

6

1

0

7

11

Buvaisar Saitiev

Russia

FS

6

0

0

6

12

Kyoko Hamaguchi

Giappone

FW

5

2

3

10


RISULTATI DEI MONDIALI DI LOTTA 2013

DAY 1DAY 2DAY 3DAY 4 DAY 5DAY 6DAY 7
MEDAGLIEREMEDAGLIERE STORICO
IL BILANCIO DELL’ITALIA

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top