Lotta, Mondiali: Corea del Sud padrona dell’ultima giornata

Lotta-greco-romana-Kim-Hyeon-Woo.jpg

L’ultima giornata dei Mondiali di lotta, tenutisi a Budapest (Ungheria), ha visto l’assegnazione dei restanti tre titoli della greco-romana. Non c’erano italiani in gara.

Nella categoria -66 kg, Ryu Han-Su (Corea del Sud) ha ottenuto la medaglia d’oro, sconfiggendo in finale il russo Islam-Beka Albiev, campione olimpico a Pechino 2008 e già oro iridato nel 2009 ad Herning (Danimarca). Medaglie di bronzo al tedesco Frank Stäbler, laureatosi campione europeo lo scorso anno, ed all’indiano Sandeep Tulsi Yadav.

Ancora la Corea del Sud è salita sul gradino più alto del podio nella categoria -74 kg, con la vittoria del campione olimpico della categoria -66 kg, Kim Hyeon-Woo, entrato nella storia per aver conquistato l’alloro olimpico di Londra dopo che un avversario gli aveva letteralmente fatto un occhio nero. Nuovamente il finalista sconfitto è stato un russo, Roman Vlasov, che invece ha vinto l’oro olimpico proprio nella -74 kg, oltre ad essere il campione uscente della stessa categoria. L’armeno Arsen Julfalakyan, che a Londra fu argento, ed il turco Emrah Kuş hanno completato il podio.

La massima categoria, quella dei -120 kg, è stata dominata dall’iraniano Amir Aliakbari, che torna sul gradino più alto del podio tre anni dopo il trionfo di Mosca 2010. L’argento è finito nelle mani dell’estone Heiki Nabi, secondo come alle Olimpiadi di Londra, mentre i due bronzo sono andati al turco Rıza Kayaalp, campione iridato uscente, ed al kazako Nurmakhan Tinaliyev, terzo per la terza volta consecutiva.

RISULTATI DEI MONDIALI DI LOTTA
DAY 1DAY 2DAY 3DAY 4 DAY 5DAY 6

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top