LIVE – Vuelta 2013: la cronometro di Tarazona. Nibali maglia ‘roja’!

oa-logo-correlati.png

Amici sportivi, appassionati di ciclismo, un cordiale saluto dalla redazione di Olimpiazzurra. Alla Vuelta a España è tempo dell’unica cronometro individuale, 38 km vallonati a Tarazona che potrebbero riscrivere la classifica: Olimpiazzurra, a partire dalle 15, vi propone il live scritto. Per non perdervi nemmeno un minuto di questa fondamentale tappa, premete F5 per aggiornare la pagina.  A questo link trovate invece il percorso della crono odierna.

17.45: vittoria di tappa per Cancellara, tre italiani fra i primi 5 (terzo Pozzovivo, quarto Nibali, quinto Cataldo). La Vuelta è azzurra! Grazie per aver seguito il Live insieme a noi, seguono cronaca, classifica generale, pagelle ed editoriale. Restate su Olimpiazzurra!

17.44: NIBALI NUOVA MAGLIA ROJA. Horner paga ben 2’54” da Cancellara, 1’29” da Nibali.

17.42: Nibali ha guadagnato 1’18” su Basso e 1’43” su Rodriguez.

17.40: IL MORSO DELLO SQUALO. Nibali è quarto a 1’25” da Cancellara (e 1″ da Pozzovivo. Prestazione superlativa per il siciliano. Ora aspettiamo Horner…

17.38: bene anche Roche, quinto a 1’48” da Cancellara. Ottima prova per l’irlandese che si mantiene in zona podio in classifica generale. NIBALI all’ultimo chilometro!

17.37: Valverde chiude quinto a 1’52” da Cancellara e 28″ da Pozzovivo! Lo spagnolo però guadagna quasi un minuto su Basso. 

17.36: Rodriguez a 3’01” all’arrivo, 18″ peggio di Basso.

17.35: Moreno paga ben 4 minuti all’arrivo ed esce dalla classifica.

17.32: al secondo intermedio Nibali sta guadagnando 11″ su Roche, 12″ su Valverde, 57″ su Horner, 58″ su Basso, 1’11” su Rodriguez.

17.32: Basso al traguardo paga 2’43” da Cancellara.

17.30: passa ora Horner a 1’47” da Cancellara, dunque 57″ da Nibali. Lo Squalo è maglia ‘roja’ virtuale.

17.29: SCANDALOSO! Due moto della polizia sono vicinissime a Valverde, di fatto ‘tirando’ l’iberico!

17.28: Nibali è quarto a 50″ da Cancellara! Ottimo riscontro per lo Squalo ai 26 km!

17.26: 1’01” il distacco di Roche al secondo intermedio.

17.25: Pozzovivo chiude la cronometro della vita al terzo posto!!! 1’24” da Cancellara. Fantastica prestazione per il Lucano, che ora sulle montagne potrà dare l’assalto a posizioni importanti.

17.24: molto bene Valverde, quinto al secondo rilevamento 1’02” da Cancellara. Lo spagnolo sta disputando una cronometro convincente.

17.23: Koenig settimo all’arrivo a 2’18”.

17.22: Pinto ottavo al secondo intermedio (+1’31”).

17.20: Horner non sembra brillante come nei giorni precedenti, forse fin troppo sui pedali.

17.19: non eccezionale il secondo rilevamento per Ivan Basso, a 1’48” dal campione svizzero e 1’18” da Pozzovivo.

17.16: al secondo intermedio Pozzovivo è secondo a 30″ da Cancellara, 4 meglio di Martin! Incredibile! Ma ricordiamo che l’ultima parte della cronometro è quella più favorevole agli specialisti.

17.15: al traguardo buon settimo tempo per Samuel Sanchez a 2’25” dal primo.

17.10: alto l’intermedio di Horner, a 42″ da Cancellara, stesso tempo di Basso, ma 25″ in più rispetto a Nibali!

17.09: Pozzovivo davanti a tutti al gran premio della montagna (clicca qui per la presentazione della tappa)!

17.08: per Nibali stesso tempo di Roche! 17″ da Cancellara, 12″ da Pozzovivo!

17.07: ottimo Roche! Quarto a 17″.

17.06: passa gli 11 km anche Joaquim Rodriguez. Alto il responso del cronometro: 1’04” da Cancellara!

17.05: Valverde a 37″ da Cancellara, 5 meglio di Basso. E ricordiamo che lo spagnolo ha perso più di 20″ a causa di una foratura…

17.03: eccellente l’intermedio di Pinot, quinto a 23″ dalla vetta provvisoria. Majka a 58″.

17.03: Henao al traguardo a 5’32” dal leader!

17.00: Basso transita a 42″ da Cancellara al primo rilevamento.

16.59: Nibali anche in salita spinge un rapporto molto lungo.

16.56: FORATURA DI VALVERDE! Lo spagnolo ha perso circa 25 secondi nel cambio di bicicletta!

16.55: PAZZESCO POZZOVIVO! Nel primo tratto sfrutta al meglio la salita ed è secondo al primo intermedio a soli 5 secondi da Cancellara!

16.53: dopo 11 km Capecchi paga 1’37″…

16.51: Scarponi accusa 1’06” al primo intermedio.

16.50: partito anche Horner. Ora la parola all’orologio….

16.49: buona crono per Brajkovic, che chiude al quinto posto a 1’58” da Cancellara.

16.48: sguardo concentratissimo, cattivo! Partito Nibali!

16.47: pochi secondi e toccherà a Nibali…

16.46: partito Nicolas Roche, il terzo della classifica generale.

16.41: al secondo intermedio (26 km) buon quinto tempo per lo sloveno Brajkovic a 1’23” da Cancellara. Intanto partito Joaquim Rodriguez.

16.39: intanto giunge la notizia che Vincenzo Nibali ha subito la puntura di una vespa vicino ad un occhio. Da capire se questo potrà limitare la prestazione del siciliano!

16.38: partito Basso!

16.36: ecco Pinot. Dopo il francese sarà il turno di Ivan Basso. Oggi il varesino si gioca un buon 50% delle sue chance di salire sul podio a Madrid.

16.32: ci siamo! Domenico Pozzovivo dà il via alla cronometro dei primi 10 della classifica generale. Il lucano dovrà cercare di limitare il più possibile i danni.

16.29: di seguito la classifica provvisoria della tappa.

1. Cancellara 181 51:00
2. Martin 161 + 37
3. Cataldo 193 + 1:41
4. Coppel 81 + 1:52
5. Clement 44 + 2:24
6. Sánchez 46 + 2:25
7. Barta 152 + 2:52
8. Kiryienka 194 + 3:04
9. Grivko 34 + 3:12
10. Pinotti 57 + 3:14

16.24: al traguardo Luis Leon Sanchez è sesto ad oltre due minuti. Cancellara e Martin hanno fatto il vuoto.

16.21: alle 16.26 partirà Ivan Santaromita. 2 minuti dopo toccherà ad Eros Capecchi.

16.19: il francese Coppel quarto a 1’52” dal leader.

16.15: al traguardo Dario Cataldo mantiene la terza piazza provvisoria ad 1’41” da Cancellara. Un messaggio importante per Bettini in vista dei Mondiali. Non benissimo, invece, Pinotti, ottavo ad oltre tre minuti.

16.12: i distacchi all’arrivo dicono di un tracciato molto selettivo. Tra i favoriti potrebbero esserci differenze anche di un paio di minuti per chi vivrà una giornata negativa.

16.08: partito Michele Scarponi, 22mo della generale.

16.06: a breve prenderanno il via i migliori della classifica generale. Basso alle 16.38, Nibali alle 16.48, Horner alle 16.50.

15.56: è realisticamente difficile ipotizzare che qualche atleta, anche tra i migliori della classifica generale, possa insidiare la prima posizione di Cancellara e forse persino la seconda di Martin.

15.53: da segnalare al primo intermedio le buone prestazioni di Juan Antonio Flecha e Jerome Coppel, rispettivamente terzo e quarto a 51” e 1’04” da Martin, che però è stato poi superato da Cancellara nei chilometri successivi.

15.49: il Diretto di Berna va al comando della cronometro! 51′ netti, 37” meglio di Tony Martin! E Dario Cataldo è ottimo terzo a 1’41”!

15.44: Cancellara ribalta la situazione a proprio favore al secondo intermedio posto dopo 26 km, dove stacca il tempo di 38:31, ovvero 34” meglio di Martin; allo stesso rilevamento, ottimo terzo posto di Dario Cataldo a 1’08”. Vedremo al traguardo!

15.39: manca circa un’ora alla partenza dei big della classifica generale.

15.35: si inserisce bene il bielorusso Vasil Kiryenka, terzo crono al traguardo con 2’27” di ritardo da Martin: il vincitore della tappa di Sestriere al Giro 2011 scalza così Grivko dal podio provvisorio.

15.30: al momento hanno concluso la loro prova 77 atleti e ci sono due italiani nella top ten provvisoria: Marco Pinotti, 4° a 2’37”, e Luca Dodi, 10° a 4’27”.

15.27: Jan Barta taglia il traguardo col secondo tempo: 2’15” il distacco che il ceco della NetApp paga al campione del mondo.

15.26: Fabian Cancellara paga invece 46” al primo rilevamento!

15.24: 14” su Reynes Vicente al primo intermedio, 1’32” su Jan Barta al secondo, 2’35” su Andriy Grivko al traguardo: la progressione del tedesco è stata davvero inarrestabile.

15.20: Martin! Tony Martin ammazza la crono! 51’37” il suo tempo al traguardo, 2’35” meglio di Grivko! Che cronoman straordinario!

15.12: cambia la situazione al traguardo! Miglior tempo firmato da Andriy Grivko (Astana) in 54’12”, appena 2” meglio di Marco Pinotti (BMC). Terzo Westra a 10′‘, ma tra poco arriverà Tony Martin…

15.03: all’intermedio posto al ventiseiesimo chilometro, uno straordinario Tony Martin transita in 39’05”, 1’55” meglio di Marco Pinotti e 1’56” più veloce di Andry Grivko; l’attuale leader Westra ha il quarto intertempo a 2’16”.

14.59: Westra rimane al comando, ma alle sue spalle si insediano Wouter Poels (Vacansoleil) a 58”, Juan Manuel Garate (Belkin) a 1’32” e l’ottimo Luca Dodi (Lampre-Merida) a 1’42”. Negli altri rilevamenti cronometrici, attenzione ad Andry Grivko e chiaramente Tony Martin che stanno girando molto forte.

14.55: buongiorno a tutti! Iniziamo la nostra lunga diretta con un primo aggiornamento: al traguardo sono finora giunti 38 atleti, il miglior tempo è quello dell’olandese Lieuwe Westra (Vacansoleil) in 54:22, con Sam Bewley (Orica) staccato di ben 1’43”. Terzo tempo per il russo Dmitri Kozontchuk (Katusha) a 1’49”.

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top