Google celebra Leônidas a 100 anni dalla nascita

oa-logo-correlati.png

Non si può amare il calcio senza amare il futbol brasiliano. La storia di questo sport è ricca di campioni provenienti da questo immenso paese dell’America Latina, dove il calcio è vita, è riscatto sociale, è fuga dalla miseria: campioni caratterizzati, spesso, dalla capacità di esaltare le folle con dribbling e giocate imprevedibili, non solo con quantità industriali di gol. Che si sia nei più grandi stadi del mondo o nel piccolo Franco Ossola di Varese, sarà quasi sempre un brasiliano ad accendere la fantasia dei tifosi con il suo genio, la sua tecnica, la sua classe. Qualità che non mancavano assolutamente a Leônidas da Silva, nato esattamente cento anni fa.

Oggi, gli internauti di tutto il mondo hanno avuto una piacevole sorpresa accedendo a Google: il più noto motore di ricerca presenta infatti il logo stilizzato, che varia di giorno in giorno, dedicato al grande campione verdeoro. Leônidas è ritratto mentre fa una rovesciata: d’altronde è questo il motivo della sua celebrità, più ancora dei 21 gol in 19 partite con la nazionale o dei campionati vinti con Vasco da Gama e Botafogo. Leônidas era tutto in quel gesto: la bicicletta, la rovesciata, di cui presumibilmente è stato l’inventore, prima ancora di quel Carlo Parola elevato a imperitura gloria con l’immagine della copertina di ogni album Panini.  Leônidas è venuto a mancare nove anni fa, ma la sua rovesciata è consegnata alla storia.

marco.regazzoni@olimpiazzurra.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

Tag

Lascia un commento

Top