Europei Basket 2013: Italia-Spagna, le pagelle

basket-nicolò-melli-italia-europeo-fibaeurope.jpg

Vittoria importante per l’Italia soprattutto dal punto di vista psicologico quella di oggi con la Spagna: gli azzurri adesso affronteranno la Lituania nei quarti il 19 settembre alle ore 21.

Ecco le pagelle

Aradori 8,5:  partita monumentale dell’azzurro che risponde presente nei momenti topici.

Gentile 9: il migliore dei nostri e non solo per i punti a referto: con Belinelli e Datome gravati dai falli, ci pensa lui a fare l’americano.

Rosselli n.e.

Vitali 6,5: il solito impegno nei pochi minuti in campo fatti discretamente.

Poeta 6,5: è il secondo play con Diener a riposo e con la tenacia che lo contraddistingue anche oggi dà il suo contributo alla causa.

Melli 6: probabilmente con i vari Bargnani, Mancinelli e Gigli sarebbe l’ultima scelta nel reparto lunghi, ma appare in leggera ripresa dopo un avvio sottotono.

Belinelli 7: ottimo inizio, poi va in calo insieme a tutta la squadra ma resta comunque fondamentale per questa squadra e ci si augura che contro la Lituania ritrovi la brillantezza della prima fase.

Diener n.e.  

Cusin 9: è l’emblema di questa squadra: doti tecniche non eccellenti, ma un cuore ed una determinazione esemplare che sopperiscono a tutto. Peccato solo per i cinque falli che lo tolgono dal match nell’overtime.

Datome 7,5: è chiaramente il migliore del roster, ma oggi quei 3 falli nel primo periodo potevano essere fatali se fosse stata in ballo la qualificazione. Ma al rientro in campo è il solito Gigi, più che meritevole di un posto in Nba.

Magro n.e.

Cinciarini 8: è in netta crescita e dimostra così come Cusin dimostra che la sostanza vale molto più della forma.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Twitter @Giannoviello

Gianluigi.noviello@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top