Esclusivo | Cesana Pariol riapre in vista di Sochi 2014?

oa-logo-correlati.png

Le nazionali italiane di slittino, bob e skeleton potrebbero allenarsi nei mesi che precedono le Olimpiadi di Sochi 2014 sulla pista di Cesana Pariol.

I lavori per il ripristino dell’impianto, finanziati dai fondi risparmiati dall’Agenzia Torino 2006 e messi a disposizione dalla legge 65 per la valorizzazione delle valli e dei comuni olimpici, sono a buon punto e rispetto al passato un nuovo impianto di refrigerazione  (un fotovoltaico che sfrutterà l’energia solare) consentirà di risparmiare cifre ingenti sul mantenimento del ghiaccio.

L’obiettivo di Coni, Fisi, Comune di Cesana ed Associazione albergatori Val di Susa è quello di rendere operativa la pista tra i mesi di ottobre e novembre, di modo che gli azzurri possano preparare in casa i Giochi Olimpici senza essere costretti a girovagare per l’Europa (ogni discesa su una pista tedesca costa 50 euro alla nostra nazionale di slittino).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

federico.militello@olimpiazzurra.com

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top