Ciclismo, Giro 2014: saranno tre i giorni di riposo

oa-logo-correlati.png

Con l’annunciata partenza da Belfast, in Irlanda, il Giro d’Italia 2014 rischiava di diventare troppo dispendioso per i corridori una volta introdotta la norma che vietava giorni di riposo prima della conclusione della prima settimana di corsa. Nella giornata di ieri, però, è arrivata una delega speciale dall’UCI che permetterà alla corsa rosa di fermarsi subito dopo le tre tappe corse in terra straniera per permettere a corridori e team di tornare nel Bel Paese in tempi più larghi di come inizialmente preventivato.

Il Giro, quindi, inizierà venerdì 9 maggio e prima dell’arrivo a Trieste potrà usufruire di ben tre giorni di riposo. Una nota lieta per tutta la carovana e che potrebbe invogliare un maggior numero di big a prendere parte alla corsa a tappe più prestigiosa d’Italia.

gianluca.santo@olimpiazzurra.com

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top