Brasile 2014: dieci squadre su 32 già qualificate

oa-logo-correlati.png

Le qualificazioni ai Mondiali di calcio non sono ancora concluse, ma intanto si conoscono già i nom di dieci delle 32 nazionali che si affronteranno a Brasile 2014. Proviamo a vedere, continente per continente, quali sono le squadre qualificate e quali quelle che possono ancora farcela.

ZONA AFC (Asia, 4 o 5 posti)

Qualificate: Giappone, Iran, Corea del Sud, Australia

La Giordania affronterà la quinta classificata del girone sudamericano negli spareggi intercontinentali.

ZONA CAF (Africa, 5 posti)

Dieci squadre si sfideranno in incontri andata-ritorno per i cinque posti a disposizione: Etiopia, Costa d’Avorio, Ghana, Burkina Faso, Nigeria, Egitto, Algeria, Camerun, Senegal e Tunisia (dopo la sconfitta a tavolino di Capo Verde).

ZONA CONCACAF (America del Nord, Centro e Caraibi, 3 o 4 posti)

Qualificate: Stati Uniti, Costa Rica

Honduras, Panama e Messico si giocano il terzo posto qualificativo. In ballo anche la Giamaica per il quarto posto, che dà accesso agli spareggi intercontinentali contro la Nuova Zelanda.

ZONA CONMEBOL (America del Sud, 4 o 5 posti + Brasile)

Qualificate: Brasile (Paese ospitante), Argentina

Colombia, Cile, Ecuador, Uruguay e Venezuela si giocano gli altri tre posti. La quinta piazza dà accesso agli spareggi intercontinentali contro la Giordania.

ZONA OFC (Oceania, 0 o 1 posto)

La Nuova Zelanda è qualificata agli spareggi intercontinentali, dove affronterà la quarta del girone nordamericano.

ZONA UEFA (Europa, 13 posti)

Qualificate: Italia, Olanda

Gruppo A: Belgio e Croazia si giocano la prima e la seconda posizione.
Gruppo B: Bulgaria, Danimarca, Repubblica Ceca e Armenia in lotta per il secondo posto, ma al momento la seconda di questo girone sarebbe esclusa dai play-off in quanto peggiore rispetto alle seconde degli altri gironi.
Gruppo C: Germania e Svezia ambiscono al primo posto, in ballo anche Austria e Irlanda per il secondo.
Gruppo D: Ungheria, Turchia e Romania in lotta per il secondo posto.
Gruppo E: Svizzera, Islanda e Slovenia possono finire al primo posto, Norvegia e Albania potranno chiudere al massimo in seconda piazza.
Gruppo F: Russia, Portogallo e Israele si giocano le prime due posizioni.
Gruppo G: Bosnia Erzegovina e Grecia si spartiranno le prime due piazze.
Gruppo H: ancora tutto aperto per Inghilterra, Ucraina, Montenegro e Polonia.
Gruppo I: solo Spagna e Francia in gioco per i primi due posti.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top