Australia: il Partito dello Sport entra in Senato

Australian-Sports-Party-Wayne-Dropulich.jpg

Nato nel 2013, l’Australian Sports Party è una nuova forza politica che si propone di coinvolgere ogni cittadino australiano nello sport e nel divertimento, in quanto fattori fondamentali di una vita in salute e piacevole, ma anche di supportare lo sport australiano di alto livello. Con questo proposito, il Partito dello Sport si è presentato alle ultime elezioni australiane, concorrendo per il Senato sotto lo slogan “Sei più interessato allo sport che alla politica?”. Nonostante un risultato esiguo (0,02% dei consensi), la formazione è riuscita lo stesso ad eleggere un proprio senatore, Wayne Dropulich (foto), sfruttando il particolare sistema elettorale australiano, noto come voto singolo trasferibile.

Un risultato importante per lo Sports Party, sebbene non sia stato apprezzato dalle forze politiche più importanti, che hanno proposto una riforma elettorale per evitare l’ingresso in Parlamento di alcuni micro-partiti. Ma, nel frattempo, almeno fino al 2016 l’Australian Sports Party siederà in Senato.

Da notare che, nella stessa occasione, è stata eletta nelle fila del Partito Laburista la campionessa olimpica di hockey Nova Peris, che ad Atlanta 1996 divenne la prima aborigena a conquistare una medaglia d’oro olimpica, e che ora può fregiarsi di essere diventata la prima donna aborigena ad entrare nel Parlamento Federale Australiano. Con la nazionale australiana, la Peris vinse anche la Coppa del Mondo nel 1994.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top