Us Open 2013: la Pennetta stravince il derby, avanti anche la Vinci

oa-logo-correlati.png

Non c’è stata storia nel derby azzurro al secondo turno tra Flavia Pennetta e Sara Errani. La brindisina si è imposta nettamente in due set con il punteggio di 6-3 6-1, senza lasciare scampo alla numero cinque del mondo. Un successo che restituisce al tennis italiano una giocatrice capace di raggiungere per tre volte in carriera i quarti a New York. Oggi Flavia è stata perfetta ed è tornata a sconfiggere una Top5 dopo due lunghi anni (Pechino 2011), mentre per la Errani è una sconfitta dura da digerire e che fa scattare un grande campanello d’allarme sul momento no della bolognese. Un ko che Sarita pagherà a carissimo prezzo anche in classifica, perchè verranno sottratti i 900 punti della semifinale raggiunta lo scorso anno e quindi perderà numerose posizioni. La Errani è anche la testa di serie più alta ad uscire nel torneo tra tabellone femminile e maschile.
Al prossimo turno la Pennetta sfiderà la vincente del match tra la russa Svetlana Kuznetsova e la canadese Eugenie Bouchard.

 

Vittoria in rimonta per Roberta Vinci. La testa di serie n°10 ha sconfitto in tre set la ceca Lucie Safarova con il punteggio di 4-6 6-1 6-2. Dopo il primo set, la tarantina ha espresso un grandissimo tennis e ha saputo gestire al meglio le accelerazioni della pericolosa mancina. Per Robertina potrebbe profilarsi all’orizzonte un derby con Karin Knapp, ma tutto dipenderà dall’eventuale successo dell’altoatesina contro la russa Elena Vesnina.

Una Knapp che scenderà in campo più tardi e stessa cosa farà Camila Giorgi, impegnata nel match con la rappresentante di Taipei Su-Wei Hsieh.

 

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto tratta da  tennisworlditalia.com

WEB TV

4 Replies to “Us Open 2013: la Pennetta stravince il derby, avanti anche la Vinci”

  1. mik80 ha detto:

    No, la Li l’ha già superata : l’anno scorso è arrivata al terzo turno, quindi nella peggiore delle ipotesi mantiene il punteggio attuale

  2. Luca46 ha detto:

    Infatti, poi bisogna vedere anche se la Li va avanti, dai quarti in poi potrebbe avere problemi, non so se le bastano.

  3. mik80 ha detto:

    A meno di exploit clamorosi di qualcuna delle atlete tra l’8 e il 12 (Kvitova, Wozniacki, Kerber ecc.) Sara dovrebbe perdere solamente una posizione a vantaggio della Li e scendere quindi al numero 6

  4. Luca46 ha detto:

    Io non credo che Sara perda piu’ di due posizioni. E’ da un po’ che stava in difficoltà, speriamo si riprenda, come Flavia del resto.
    Questi derby che un po’ seccano sono comunque segno di buon livello, almeno per il tennis femminile.

Lascia un commento

scroll to top