Under 21, buona la prima: Slovacchia battuta 4-1

oa-logo-correlati.png

Buona la prima per la nuova Under 21 italiana guidata da Luigi Di Biagio. Gli azzurrini, infatti, superano 4-1 la Slovacchia in amichevole fornendo le impressioni del ciclo precedente: grande potenziale offensivo e fase difensiva a tratti ballerina. Per essere agosto, comunque, l’ex nerazzurro può essere soddisfatto: il tempo per migliorare c’è tutto.

4-2-3-1 il modulo iniziale del nuovo commissario tecnico, che al 4′ può già gioire con il rigore trasformato dal talento scuola Inter Lorenzo Crisetig. La Slovacchia preme e al 14′ pareggia con un mancino di Pauschek in piena area di rigore, prima di abbassare il ritmo del gioco e aumentare la grinta. Sono tanti gli ammoniti dei padroni di casa, che al 40′ rimangono in dieci in virtù dell’espulsione di Texeira: fallo in chiara occasione da gol e altro penalty che il solito Crisetig non fallisce per il raddoppio.

Nella ripresa, nonostante la consueta girandola dei cambi, gli azzurrini sono padroni del gioco e Marco Ezio Fossati, regista cresciuto nel Milan, governa in centrocampo. Arrivano, dunque, altre due reti: al 66′ il 3-1 porta la firma di Belotti (e la complicità del portiere avversario), mentre il definitivo poker lo sigla Improta al 79′. Il primo tassello del nuovo corso, dunque, è posto. Appuntamento a settembre contro il Belgio, per la prima uscita ufficiale di qualificazione a Euro 2015.

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Alex Grimm/Getty Images

Lascia un commento

Top