P&G Championship, Prova Podio: ottime Ross e Maroney,Priessman stirata

oa-logo-correlati.png

COLUMBUS (OHIO, USA) – Giornata di Podium Training (prove podio come lo traduciamo in italiano) ad Hartford (Connecticut), dove da domani scatteranno i Campionati Nazionali Assoluti di ginnastica artistica. È tempo di P&G Championship.

 

Tutte le ginnaste sembrano essere in grande forma. Il livello di competizione si prevede strepitosamente alto quest’anno. Le ginnaste sfoggeranno le loro migliori armi per accaparrarsi un posto su quell’aereo che partirà ad Anversa. Destinazione: Mondiali 2013.

 

Kyla Ross precisa e pulita come sempre. La quasi-perfezione è una caratteristica che la contraddistingue. Le sue routine, però, deludono un po’ i suoi fans. Sempre la solita solfa. Solo una lieve modifica in negativo al corpo libero (perde 0.1 di difficoltà), e un salto artistico sostituito con un altro a trave. Quindi dovremo aspettare ancora un po’ prima di vedere in gara quelle combinazioni strabilianti che aveva mostrato in un video, registrato durante gli allenamenti.

Nonostante le sue difficoltà non siano eccezionali, rimane sicuramente tra le grandi favorite.

 

Solo note positive per Mckayla Maroney, presentatasi come all-arounder e non solo come voulter. Questa ragazza è un fenomeno. Al corpo libero si è dimostrata sicura e perfettamente a suo agio con il suo nuovo esercizio. Rispetto ai Classic ha aumentato leggermente la difficoltà sostituendo il salto teso avanti con un salto teso avvitato dopo il doppio e mezzo.

Anche alle parallele non ha mostrato incertezze. È volata quando ha lasciato lo staggio alto eseguendo uno dei Gienger più alti che abbia mai visto e ci ha sorpresi con un Van Leween ben eseguito.

Al volteggio la solita visione angelica. Un Amanar decisamente molto alto, punte e corpo teso, gambe incollate tra di loro. Se non fosse per un piccolissimo saltello in avanti all’arrivo avrebbe replicato lo straordinario volteggio che abbiamo visto alle scorse Olimpiadi durante la finale a squadre.

 

Simone Biles è in forma! I Classic di due settimane fa sono solo un brutto ricordo.

A parallele e trave è andato tutto liscio come l’olio. Al volteggio ha eseguito un amanar come se ne vedono pochi in giro.

Al corpo libero non abbiamo visto l’elemento che la contraddistingue: il doppio teso con mezzo avvitamento finale (quello che prenderà il suo cognome se lo porterà ai Mondiali). Ha eseguito solo un “semplice” doppio teso.

È la Simone Biles che conosciamo. Un piccolo scricciolo dotato di una potenza immane, che non si sposa bene con il suo peso piuma. La sua potenza la fa letteralmente schizzare in alto agli arrivi sulla pedana, che non riesce a contenere.

 

La prova podio è andata bene anche per Brenna Dowell e Peyton Ernst. Le loro routine sono solide e ben eseguite. Brenna ci ha ammaliati con la sua potenza al volteggio e al corpo libero, mentre Peyton con la sua eleganza e precisione alla trave. La possibilità di mettersi al collo una medaglia individuale è molto alta.

 

Non un brillantissimo rientro per Elizabeth Price. Solo due avvitamenti al volteggio (sebbene eseguiti in modo impeccabile) e alle parallele si è mostrata leggermente tesa e insicura. Teniamo conto che è reduce da un brutto infortunio. Al corpo libero invece, ha detto la sua. Ha mostrato le sue grandi doti da tumbler. Di rilievo il suo tsukahara avvitato.

 

Lexie Priessman è fuori dai giochi. Abbiamo ammirato il suo Amanar quasi stoppato proprio l’altra sera. Oggi invece giunge notizia che durante la prova podio si sia stirata il tendine di Achille. Niente Nazionali per lei quest’anno. Speriamo che riesca a ritornare in tempo per i Mondiali.

 

Sorprende anche MyKayla Skinner. Nessun grave pasticcio. È molto più sicura di quanto non lo fosse due settimane fa. Al volteggio ha più volte eseguito il Cheng stoppandolo. Ha provato anche l’amanar, invano. Alla trave è stata abbastanza precisa, come anche al corpo libero. Ma il doppio teso con doppio avvitamento è ancora impreciso.

Sorprese da Kennedy Baker. Ha rimesso nel suo esercizio il Patterson in uscita a trave. Uno dei più belli che abbia mai visto. Altre sorprese da Abigail Milliet. Il suo esercizio a trave è stato il migliore della giornata.

 

Ed ora stiliamo le nostre classifiche. I podi che prevediamo per sabato. Come sempre ricordiamo che i pronostici sono solo un gioco, un momento per discutere sulle proprie impressioni

 

CONCORSO GENERALE INDIVIDUALE:

1-Kyla Ross

2-Simone Biles

3-Brenna Dowell

 

VOLTEGGIO:

1-Mckayla Maroney

2-Simone Biles

3-MyKayla Skiner

 

PARALLELE ASIMMETRICHE:

1-Kyla Ross

2-Madison Kocian

3-Brenna Dowell

 

TRAVE:

1-Abigail Milliet

2-Peyton Ernst

3-Kyla Ross

 

CORPO LIBERO:

1-Elizabeth Price

2-Kennedy Baker

3-Simone Biles

 

Ester Vicentelli

Lascia un commento

Top