Pentathlon Moderno, Mondiali: chi sarà l’erede della Spence?

oa-logo-correlati.png

Con le qualificazioni femminili, Mercoledì 21 agosto aprirà ufficialmente il Mondiale di Pentathlon Moderno, che si svolgerà a Kaoshiung City, in Taiwan. Saranno ben 70 le atlete pronte a darsi battaglia per conquistare il titolo iridato. Analizziamo le possibili pentatlete che lotteranno per il podio.

La Campionessa uscente Mhairi Spence dovrà difendere il titolo conquistato l’anno prima, ma non sarà facile visto che proviene da una stagione non esaltante, dove il risultato migliore è stata la medaglia di bronzo conquistata nella tappa di Coppa del Mondo in Ungheria e il settimo posto degli Europei, ma un nemico più sarà sicuramente il clima: sono previste temperature elevate con picchi di umidità intorno al 75%.

Un’altra atleta che arriva ai Mondiali non in forma è la numero uno del ranking, la lituana Laura Asadauskaite, che in stagione ha conquistato due argenti come miglior risultato, ma la lituana in manifestazioni del genere tira fuori il meglio di sè e potrà essere aiutata dalla connazionale Gintare Venckauskaite.

Le più informa della stagione e le favorite per la vittoria finale sono sicuramente Ganna Buriak e Victoria Tereshuk: le ucraine sono state le autentiche dominatrici della stagione, con due vittorie a testa: la Tereshuk si è portata a casa la Coppa del Mondo, mentre la Buriak ha conquistato un bellissimo argento ai recenti Europei. Inoltre l’Ucraina con Khokhlova e Spas, lotterà per l’oro nella gara a squadre.

Possibili out-siders le due giovanissime Margaux Isaksen e Zsofia Foldhazi, che hanno fatto vedere delle ottime cose al loro primo anno tra le senior: l’americana si è rivelata la più costante durante la stagione, non scendendo mai oltre la settima posizione, mentre l’ungherese si è laureata campionessa europea, sorprendendo le ben più quotate avversarie.

Infine l’Italia potrà contare sull’esperienza di Claudia Cesarini e sulle giovani Gloria Tocchi (bronzo mondiale junior) e Lavinia Bonessio.

michelepio.pompilio@olimpiazzurra.com

Seguici sulla nostra pagina Facebook e sul nostro gruppo

foto tratta da pentathlon.org

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top