Mondiali canottaggio: quattro barche italiane in finale

oa-logo-correlati.png

Altra giornata positiva per i colori azzurri a Chungju con ben quattro barche approdate in finale A: il due senza senior maschile (Marco Di Costanzo-Fiamme Oro, Matteo Castaldo-RYCC Savoia) ha terminato al secondo posto a pochi centesimi dalla Polonia con il tempo di 6.22.73. Più veloce la seconda semifinale con i fuoriclasse neozelandesi scesi sotto i 6 minuti e 15 secondi. Seconda piazza anche per il doppio pl (Andrea Micheletti -Canottieri Gavirate, Pietro Ruta-Marina Militare) che ha terminato alle spalle della Svizzera.

Ha destato ancora una volta grande impressione il doppio pl femminile (Laura Milani, Elisabetta Sancassani-Fiamme Gialle) capace di vincere senza problemi la prima semifinale con il miglior tempo assoluto (6.55.80). Prima posizione e miglior tempo assoluto anche per il quattro senza senior (Matteo Lodo, Paolo Perino, Mario Paonessa, Giuseppe Vicino-Fiamme Gialle) che grazie a un gran finale ha superato l’Australia.

In finale B il due senza senior femminile (Beatrice Arcangiolini-SC Firenze, Gaia Marzari-SC Lario) e il quattro di coppia maschile (Gabriele Cagna, Simone Venier, Domenico Montrone-Fiamme Gialle, Luca Rambaldi-Sc Padova), entrambi quinti nelle rispettive semifinali.

Nelle specialità non olimpiche eliminato Josè Casiraghi nel singolo pl.

francesco.drago@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top