Mondiali canottaggio: niente finale A per le ammiraglie

oa-logo-correlati.png

Quarta giornata di gare a Chungju con tre barche azzurre scese in acqua. Eliminati l’otto maschile (Andrea Caianiello, Emanuele Liuzzi-Fiamme Oro, Pierpaolo Frattini, Vincenzo Capelli-CC Aniene, Leopoldo Sansone-CRV Italia, Fabio Infimo-RYCC Savoia, Sergio Canciani, Andrea Tranquilli-Fiamme Gialle, Gianluca Barattolo-timoniere-Marina Militare) e l’otto femminile (Laura Basadonna-Sisport FIAT, Sabrina Noseda-SC Lario, Irene Vannucci-VVF Tomei, Erika Faggin-Canottieri Gavirate, Federica Menegatti-SC Padova, Benedetta Bellio-SS Murcarolo, Beatrice Arcangiolini-SC Firenze, Gaia Marzari-SC Lario, Franziska Goller-timoniere-VVF Billi) che prenderanno parte alla finale B. L’otto maschile non ha brillato, tuttavia si è comportato decisamente meglio rispetto alla batteria, chiudendo in quarta posizione a 7 secondi dalla Francia, prima davanti all’Olanda. L’otto femminele ha invece chiuso quinto con oltre 20 secondi di ritardo dalle prime posizioni.

Nel singolo pesi leggeri Josè Casiraghi agguanta la finale con un bel finale di gara. L’atleta della Marina Militare ha chiuso terzo alle spalle di Germania e Ungheria.

Foto Mimmo Perna

francesco.drago@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top