Mondiali canoa velocità:Craciun è in finale nel C1 1000 m

oa-logo-correlati.png

Batterie, semifinali e finali di paracanoa. Giornata intensa oggi a Duisburg dove è in corso la 40esima edizione dei Mondiali di canoa velocità.

Partiamo subito dalla splendida finale ottenuta da Sergiu Craciun nel C1 1000 m (specialità olimpica). L’atleta, nato in Moldavia nel 1984 e italiano dal 2010, è arrivato terzo nella prima semifinale a un soffio dalla seconda piazza occupata dal russo Shtokalov. Semifinale tra le altre cose velocissima visto che si tratta del quarto crono assoluto.

Dalla paracanoa è arrivato invece il primo podio tricolore grazie ad Alberto Buccoliero, terzo nel K1 200 TA.

Ecco tutti i risultati degli azzurri scesi in acqua oggi:

K1 500 m f. (specialità olimpica): Sofia Campana è quarta nella semifinale numero 3 vinta dalla neozelandese oro a Londra sui 200 metri Lisa Carrington. La rappresentante delle Fiamme Azzurre è riuscita a tenere il passo delle migliori sino a 250 metri, per poi perdere terreno nella seconda parte di gara.

K1 1000 m (specialità olimpica): Giulio Dressino ha terminato al quinto posto la propria semifinale con il tempo di 03:41.214.

K2 500 m f. (specialità olimpica): ottava piazza per Norma Murabito e Cristina Petracca nella prima semifinale. Le azzurre, settime ai 250 metri, hanno perso una posizione ai danni dell’Ucraina che ha concluso sesta.

K2 1000 m (specialità olimpica): Maximilian Benassi e Alberto Ricchetti non vanno oltre l’ottava piazza nella terza semifinale con il tempo di 03:25.048. 9 i secondi che hanno separato gli azzurri dai tedeschi Rendschmidt/Gross vincitori della gara.

K2 1000 m f. Non accedono alla finale Francesca Capodimonte e Agata Fantini, quarte nell’unica semifinale in programma.

C2 1000 m (specialità olimpica): Partenza sprint per Daniele Santini e Nicolae Craciun che nella prima semifinale hanno perso terreno col passare dei metri, chiudendo alla fine ottavi a 16 secondi dalla vetta.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

Top