Hockey ghiaccio, il punto sul mercato di A1

oa-logo-correlati.png

Manca poco al via dell’Elite A di hockey  ghiaccio, torneo che prenderà il via il 21 settembre prossimo. Spiccherà l’assenza di Bolzano: i pluricampioni d’Italia infatti hanno lasciato la lega italiana per approdare nel campionato austriaco. Una brutta perdita per il nostro campionato (ma forse un bene per la crescita del movimento), che vedrà ai nastri di partenza otto squadre: Asiago Hockey, SG Cortina, HC Val di Fassa, Milano Rossoblu, HC Val Pusteria, Ritten Sport, SSI Vipiteno e Valpellice.

Per quanto riguarda il mercato, Milano si è rinforzata tanto in avanti quanto nelle retrovie: in quest’ultima zona del ghiaccio, spicca l’arrivo dello statunitense statunitense Jamie Fritsch (classe ’85,  189 cm. X 88 kg., NCAA, AHL ed ECHL nel suo passato) e dell’eclettico Alex  Gellert. In zona offensiva sono giunti Brad Schell e Adam Estoclet. Fra i goalies il volto nuovo è quello del canadese Paul Dainton, classe 1986. Asiago punta tutto sulle riconferme dei giocatori in rosa, attuando una serie di rinnovi contrattuali. Cortina investe in difesa sul ceco Jakub Grof, mentre è tutto nuovo il goalie, che è il giovane Anthony Borelli. Val Gardena rafforza l’attacco: preso dal Ritten Sport l’attaccante Mathias fauster, 26 anni. Per lui contratto di un anno.

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top