Doping, Senato francese: più controlli per gli sport di squadra

oa-logo-correlati.png

La Commissione d’inchiesta sulla lotta al doping del Senato francese ha deciso di puntare il dito contro gli sport di squadra, che troppo spesso vengono risparmiati dall’antidoping rispetto alle discipline individuali. All’interno del rapporto pubblicato un paio di settimane fa, i senatori hanno proposto una localizzazione individuale per tutti i membri dei team di qualsiasi sport collettivo anche al di fuori della stagione agonistica, mentre al momento le regole prevedono che sia sufficiente conoscere la localizzazione di un solo giocatore per squadra (in Francia come in quasi tutti i Paesi).

Il Senato francese ha sottolineato la disparità di trattamento sia tra sport di squadra ed individuali, sia tra gli stessi giocatori degli sport collettivi, che porterebbe ad una deresponsabilizzazione del resto della squadra.

Un altro punto importante è quello dell’intensificazione dei controlli antidoping nei periodi di preparazione, ma anche durante le vacanze estive. Nel caso in cui non vengano rispettate le nuove regole, è stata proposta la possibilità di applicare delle penalizzazioni collettive (penalizzazioni in termini di punti in classifica, per esempio) oltre a quelle individuali per i giocatori che violano il regolamento (squalifica di due anni).

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top