Ciclismo, Giovine Italia: intervista esclusiva con Davide Villella

oa-logo-correlati.png

Per la rubrica “Giovine Italia” abbiamo intervistato Davide Villella, bergamasco, giovane scalatore che in questa stagione nella categoria under 23 ha vinto il Giro della Valle d’Aosta e ha ben figurato al Giro delle Valli Cuneesi, corse a tappe davvero molto selettive. Il ventiduenne è in forza al team Colpack, una squadra che ha una lunghissima tradizione nel dilettantismo e dimostra già di avere la stoffa del campione.

Nome: Davide Villella

Nato il: 22 giugno 1991

Peso: 66 kg

Altezza: 183 cm

Grazie Davide per la disponibilità: come valuti la tua stagione fino a questo momento? Quali sono stati i risultati più importanti o più significativi?

“L’anno scorso ho vinto 11 gare, tra cui le piu importanti sono state le due tappe al giro del friuli e il trofeo Città di Brescia. Quest’anno per il momento ho vinto 4 gare tra cui il giro della Valle d’Aosta”.

E’ vicino secondo te il passaggio al professionismo?

“Gia dall’anno scorso ho un contratto con il team Cannondale che partirà da Gennaio 2014. In più faró uno stage nel mese di agosto in Colorado, nella gara Usa Pro Challenge”.

Come vede un giovane come te questo ciclismo che fa più notizia per gli scandali del doping piuttosto che per le performance sulla strada?

“Diciamo che non sono ottimista, di sicuro non è un bene per tutto il movimento ma se ci sono gli scandali significa che i controlli ci sono, e da qui deve riparire il buono del ciclismo.”

I tuoi prossimi obiettivi stagionali?

“Ovviamente lo stage in Colorado con la Cannondale, che si rivelerà utile per preparare al meglio il Mondiale a fine settembre di Firenze a cui tengo particolarmente”.

Quali sono i tuoi idoli nel ciclismo, o nello sport se ne hai altri?

“I miei idoli sono Sagan, Wiggins e Voeckler.”

nicolo.persico@olimpiazzurra.com

@nvpersie7

Lascia un commento

Top