Champions League, PSV-Milan 1-1: le pagelle dei rossoneri

oa-logo-correlati.png

Di seguito le pagelle di PSV Eindhoven-Milan 1-1, gara valida per l’andata dei play-off di Champions League. In rete El Shaarawy al 15′ e Matavz al 60′, la sfida di ritorno è prevista mercoledì prossimo a San Siro.

 

Abbiati, 5.5: ottimo nel primo tempo, in cui sventa numerose palle gol degli olandesi, ma disattento nell’occasione della rete del pareggio con un banale errore di respinta.

Abate, 6: perfetto a servire ad El Shaarawy il pallone del pareggio, compie un’unica sbavatura difensiva in cui Maher colpisce la traversa ma nel compenso disputa una partita intelligente.

Mexes, 6.5: assoluto padrone della difesa, tanto da concedersi addirittura qualche lusso di troppo come dribbling e tunnel. Importante anche in fase di impostazione, con lanci interessanti per le punte.

Zapata, 5.5: il colombiano dimostra di non essere ancora al top della forma e soffre inizialmente la velocità dei giovani del PSV. Ha sulla coscienza una parte del pareggio, non avendo coperto Abbiati sulla ribattuta.

Emanuelson, 6: manca un po’ di personalità, specialmente in fase offensiva (dove è chiamato a fare la differenza). Per il resto partita senza sbavature: può crescere ancora tanto e sarà un ottimo terzino per Allegri.

De Jong, 6: senza infamia e senza lode, solita diga in mezzo al campo. Pochi palloni persi, tanti guadagnati. Dal 77′ Poli, 6: innesto di qualità e quantità che potrà tornare utile in futuro, peccato per l’occasione mancata proprio al novantesimo.

Muntari, 6: come il collega olandese, fa il suo senza errori e prova anche ad inserirsi senza palla. In crescita.

Montolivo, 6: in ombra nel ruolo di interno destro, in cui non riesce a comandare il gioco, ma fondamentale per la tranquillità dei compagni. Quando passa centrale, poi, è il solito giocatore tutto intelligenza e classe.

Boateng, 6: buon primo tempo, coraggioso e con qualche guizzo da vero Boa, e ripresa in calando. Forma non ancora al meglio, ma c’è tempo. Dall’84’ Niang, s.v..

Balotelli, 6.5: solito fuoriclasse. Fa salire la squadra prendendo falli a dismisura, inventa, apre spazi, ricama. La traversa sta ancora tremando, sarebbe potuta essere un’altra partita.

El Shaarawy, 6.5: ottimo inizio di stagione per il Faraone, che non ha paura di se stesso e si propone con spunti di infinita qualità. Il gol è la ciliegina sulla torta, peccato per qualche altro errore di troppo sottoporta. I prodromi per la rinascita, però, ci sono tutti.

Allegri, 6: Si copre contro una squadra più in forma e ci prova in contropiede, giusta analisi pre-partita. Coraggiosa la scelta di Emanuelson terzino sinistro che può regalare molte gioie in futuro, ora guai a fallire la sfida di ritorno.

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da: goal.com

 

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook e qui per mettere ‘mi piace’ alla nostra pagina.

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top