Arco, Coppa del Mondo: per l’Italia una giornata agrodolce

oa-logo-correlati.png

Prosegue la Coppa del Mondo di tiro con l’arco all’interno dello splendido impianto di Wroclaw (Polonia) dove, dopo le giornate iniziali di qualificazione, oggi si sono svolte le prime fasi dei tornei individuali, sia di arco olimpico sia di compound, e si sono delineati i tabelloni di finale per i tornei a squadre

Brutte notizie sono giunte dai nostri portacolori impegnati sia nel settore maschile sia nel settore femminile dell’arco olimpico. Tutti gli arcieri del Bel Paese, infatti, hanno abbandonato anzitempo le competizioni venendo eliminati tra i ventiquattresimi e i sedicesimi di finale.

Nel compound, invece, la spedizione capitanata dall’immenso Sergio Pagni ha offerto buone soddisfazioni cominciando proprio dal ragazzo di Montecatini che, dopo aver centrato in qualificazione il record europeo di specialità, nella giornata odierna ha conquistato i quarti di finale del torneo individuale maschile dove domani se la vedrà con lo statunitense Dave Cousins.
Anche nel comparto femminile però,  non sono mancate le soddisfazioni grazie a Anastasia Anastasio che è approdata, come Pagni, ai quarti di finale del torneo individuale femminile dove sarà opposta alla russa Albina Loginova. Eliminate purtroppo Marcella Tonioli, negli ottavi di finale dalla tedesca Kristina Berger, e Laura Longo, nei sedicesimi di finale da un’altra teutonica, ovvero Patricia Sauter.

Chiudono il quadro infine i tornei a squadre nei quali il binomio di mixed team olimpico, formata da Valeeva e Nespoli, ha centrato la finale e domenica prossima contro la Corea cercherà la “vittoria di tappa”; mentre la selezione di compound, formata per l’occasione da Pagnoni e Anastasio, si è fermata ai quarti di finale  dove è stata sconfitta per un solo punto dal Messico.

michele.cassano@olimpiazzurra.com

 

Lascia un commento

Top