Volley, Sara Anzanello: “Ho lottato e sono di nuovo qui”

oa-logo-correlati.png

Sara Anzanello torna a parlare. A tre mesi dal trapianto di fegato, necessario per guarire da un’improvvisa epatite acute, la centrale azzurra sta provando a tornare in forma e a riprendersi da un bruttissimo periodo.

Un primo passo è stato lanciare l’Anza Camp, una settimana di divertimento dedicata ai bambini che vogliono perfezionare la loro tecnica e passare una vacanza all’insegna del divertimento e della grande pallavolo sul bellissimo litorale di Jesolo.

Queste le parole che la coraggiosa Sara ha lasciato ai microfoni di Gazzetta.it: “Mi auguro che per tutti sia una settimana incredibile: spero che possiate utilizzare quello che apprenderete qui non solo in campo, ma per la vostra vita. Non è stato semplice per me essere qua solo tre mesi dopo il trapianto di fegato: ho dovuto lottare e anche in questa nuova sfida sto mettendo tutta la grinta che è necessaria per vincere una partita tanto importante“.

Ancora un grande in bocca al lupo. Per una guarigione completa. E per un presto ritorno alla vita pallavolistica.

Lascia un commento

scroll to top